ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Sulle visite di San Giovanni Paolo II alla Porziuncola, 2 di 4 27 Apr 2018

1986: lo Spirito di Assisi soffia sul mondo

Proseguono i contributi di fr Andrea Dovio sulle visite di due amati santi alla Porziuncola: San Giovanni Paolo II e Santa Teresa di Calcutta.

Ma la visita certamente più importante fu quella del 27 ottobre 1986, per lo storico incontro dei rappresentanti delle diverse Chiese e Comunioni Cristiane e delle altre religioni, convenuti ad Assisi per la Giornata di preghiera per la pace. Nella mattinata, il Papa accolse i rappresentanti nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, e nel dare loro il benvenuto volle spiegare il senso del suo invito:

«Il fatto che noi siamo venuti qui non implica alcuna intenzione di ricercare un consenso religioso tra noi o di negoziare le nostre convinzioni di fede. Né significa che le religioni possono riconciliarsi sul piano di un comune impegno in un progetto terreno che le sorpasserebbe tutte. Né esso è una concessione a un relativismo nelle credenze religiose, perché ogni essere umano deve sinceramente seguire la sua retta coscienza nell’intenzione di cercare e di obbedire alla verità.

Il nostro incontro attesta soltanto – questo è il vero significato per le persone del nostro tempo – che nel grande impegno per la pace, l’umanità, nella sua stessa diversità, deve attingere dalle sue più profonde e vivificanti risorse, in cui si forma la propria coscienza e su cui si fonda l’azione di ogni popolo».

Nel prosieguo della giornata, il Papa e i rappresentanti pregarono per la pace nei diversi luoghi a ciò predisposti, e nel pomeriggio si ritrovarono nella piazza della Basilica di San Francesco, dove si scambiarono un segno di pace mentre un gruppo di frati ed alcuni giovani liberavano nel cielo delle colombe.

L’intuizione di Giovanni Paolo II fu semplicemente profetica. Nel 1986 il mondo era ancora diviso tra Ovest (filo-) americano ed Est (filo-)sovietico, che dalla fine della Secondo conflitto mondiale si fronteggiavano nella cosiddetta “guerra fredda”. Il “fenomeno religioso” era considerato da molti in via d’estinzione: si era lontani da quel 1996 in cui si sarebbe acceso il dibattito sulle tesi che S. Huntington proponeva nel suo libro Lo scontro delle civiltà e il nuovo ordine mondiale; il mondo non era sconvolto dal terrorismo globale di al-Qaeda e dell’ISIS. Giovanni Paolo II comprese invece la vitalità del fenomeno religioso, che appartiene all’uomo di ogni tempo e cultura, e la sua cruciale importanza per la costruzione di una durevole e giusta pace internazionale.

in SANTI ALLA PORZIUNCOLA, di Andrea Dovio dal n. 4/2017 della Rivista Porziuncola



27 ottobre 1986 Andrea Dovio Basilica di Santa Maria degli Angeli Porziuncola Rivista Porziuncola San Giovanni Paolo II Spirito di Assisi

Articoli correlati

24 Mag 2024

Solennità del Corpus Domini alla Porziuncola

Il Programma 2024 delle Celebrazioni liturgiche in Basilica
20 Mag 2024

Tra fede e bellezza, torna la Notte dei Santuari

Un'iniziativa promossa dal Collegamento nazionale dei Santuari italiani insieme all’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei
17 Mag 2024

In cammino verso il Ben-Essere

A Umbertide, la seconda edizione della manifestazione: Sto coi frati e zappo l’orto. In cammino verso il Ben-Essere
10 Mag 2024

Un Giubileo tutto sulla Speranza

Papa Francesco emana la Bolla di indizione del Giubileo del 2025 Spes non confundit, la speranza non confonde
07 Mag 2024

OFS d’Italia: eletto il nuovo Consiglio nazionale. Luca Piras riconfermato presidente

Ad Assisi, il 4 Maggio, l’Ordine Francescano Secolare d’Italia ha eletto il suo nuovo Consiglio nazionale: a guidare la fraternità dei laici francescani saranno Luca Piras
03 Mag 2024

L’esperienza del Francescout

Sulle orme del Poverello di Assisi, alla sequela di Cristo, cercando di conoscere il segreto della sua gioia
20 Mag 2024

Un incantevole incunabolo: per cantare a Dio!

Alla Biblioteca di San Francesco del Monte di Perugia abbiamo partecipato alla presentazione del restauro del grande incunabolo musicale di Francesco de Brugis

per ascoltare alcune esecuzioni del Maestro padre Matteo Ferraldeschi OFM disponibili su: https://www.youtube.com/watch?v=fBBGpVtq1z4

 



  • 17 Mag 2024

    In cammino verso il Ben-Essere

    A Umbertide, la seconda edizione della manifestazione: Sto coi frati e zappo l’orto. In cammino verso il Ben-Essere