VENERDÌ della V sett. di Pasqua DEDICAZIONE DELLA BASILICA PAPALE DI S. FRANCESCO IN ASSISI – FESTA (bianco)
venerdì, 24 maggio 2019
1^ meditazione del Triduo in preparazione alla Solennità del Perdono di Assisi 29 Lug 2018

Santi perché perdonati

È iniziato, con la celebrazione dei Secondi Vespri di questa domenica, il Triduo proposto dai frati minori della Porziuncola ai pellegrini presenti in Basilica e a quanti seguivano da casa (tramite il servizio di WebTV della Porziuncola). Le tre meditazioni di quest’anno saranno tenute da S.E. Mons. Luciano Paolucci Bedini, Vescovo di Gubbio, che presiederà anche la solenne celebrazione del 2 agosto alle ore 11 (visualizza il programma completo).

Già durante la mattinata in Basilica, a Santa Maria degli Angeli, è stato possibile vivere un momento importante: l’accoglienza del saio indossato da San Pio da Pietrelcina al momento dell’impressione delle stimmate. La preziosa reliquia, appartenuta ad un santo che per decenni ha servito il Signore e i fratelli nel sacramento della Riconciliazione, ed ora in transito nei più importanti luoghi francescani a 100 anni da quell’evento, sosterrà presso la Porziuncola fino alla celebrazione del Perdono per terminare a La Verna il prossimo 5 agosto.

Mons. Luciano, prendendo spunto da un brano della Lettera agli Efesini, insieme all’apostolo Paolo, autore del testo sacro, ha lodato e benedetto il Signore per la caratteristica più grande, inattesa, ma anche necessaria del nostro Dio: la sua Misericordia. Un amore che è così grande da arrivare al perdono! Nella meditazione, che potrà essere riascoltata integralmente nel video che segue, il Vescovo di Gubbio ha proseguito la lettura del brano di Paolo evidenziando la chiamata di tutti alla santità per volere del tre volte santo, del solo Santo che ci ha creati per vivere beati in eterno con Lui. In noi la santità è e rimane una meta possibile grazie proprio alla riconciliazione operata dalla croce di Cristo. Attratti dalla Misericordia, lavati dal sangue di Cristo, siamo resi figli nel Figlio, chiamati alla santità … santi perché amati e perciò perdonati.



Basilica di Santa Maria degli Angeli Luciano Paolucci Bedini Misericordia Perdono Perdono di Assisi Santità Triduo

Articoli correlati

22 Mag 2019

Con Camilla Battista tra spettacoli, musica e preghiera

Triduo in preparazione della festa di S. Camilla Battista
07 Apr 2019

Va’, e non peccare più...

Il perdono e la possibilità di una vita nuova nella Riflessione della V domenica di Quaresima
05 Apr 2019

Resurrexit: l’evento che ci dà la vita!

In scena ad Assisi la Sacra Rappresentazione della Passione del Signore
31 Mar 2019

Ritornare per…vivere!

Riflessione sulla IV domenica di quaresima
22 Mar 2019

Colui che per amor tuo tutto si è donato

Triduo per ragazze dalle Clarisse di S.Erminio
15 Mag 2019

Ester, la piccola sorgente che divenne un fiume

«La piccola sorgente che divenne un fiume» (Est 10,3c), così Mardocheo definisce Ester, la giovane orfana ebrea di umili origini che, divenuta regina, salvò il suo popolo dallo sterminio ordito da Aman, il potente ministro del re di Persia. La sua storia è riportata nell’omonimo libro biblico, libro che è...