ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Meditazione e celebrazione eucaristica presiedute da Mons. Domenico Cancian 05 Mag 2014

Preghiera e adempimenti preliminari in avvio di Capitolo

Le genti sono chiamate, in Cristo Gesù,
a condividere la stessa eredità,
a formare lo stesso corpo e ad essere partecipi
della stessa promessa per mezzo del Vangelo,
del quale io sono divenuto ministro
secondo il dono della grazia di Dio,
che mi è stata concessa
secondo l’efficacia della sua potenza.

(Ef 3,6-7) 

Pregando con queste parole dell’Apostolo Paolo, S. Ecc. Mons. Domenico Cancian fam, delegato CEU per la Vita Consacrata, ha iniziato un ritiro col quale si è dato avvio alla prima giornata e all’intera sessione capitolare che si terrà in queste due settimane al convento Montesanto di Todi.

Il primo momento del ritiro si è svolto nella sala assembleare, dove Mons. Domenico Cancian, dopo aver brevemente ricordato il nostro fratello p. Fabrizio Migliasso – di recente tornato al Padre – ha proposto una meditazione prendendo spunti da passi biblici:

  • Maria, la donna consacrata (Lc 1,26-56) testimonia i fondamenti della nostra vocazione di consacrati. Mons. Cancian ha innanzitutto sottolineato il primato della grazia – in cui è il senso primo, centrale e fondamentale di ogni vocazione – a cui dobbiamo imparare a rispondere, come hanno fatto i santi, credendo sul serio che “nulla è impossibile a Dio”: questa è la fede che chiede, personalmente e comunitariamente, di tradursi in servizio con lo stile della minorità che Papa Francesco ci ha chiesto di custodire nella sua recente visita alla Porziuncola. Questa è la fede che in fine ci fa esultare con il Magnificat, nella confidenza che la misericordia del Signore tiene in piedi tutta la storia.
  • Cosa lo Spirito dice alle chiese (Ap 1,9-3,22), Chiese presentate in situazioni di sofferenza, persecuzione ma raggiunte da una parola di consolazione. Occorre ascoltare i rimproveri, lasciarsi svegliare dallo Spirito per continuare a portare al mondo l’annuncio del Risorto.

Successivamente Mons. Cancian ha richiamato alcuni passaggi magisteriali relativi alla Vita consacrata – dal Vaticano II agli ultimi pontefici – con speciale accenno all’anno della Vita consacrata (dal 21 novembre 2014 al 24 novembre 2015) indetto da Papa Francesco, terminando col proporre tre aspetti che le sono propri e a cui lo stesso Papa tiene molto: l’esperienza della gioia evangelica, la fraternità e la missione.

L’assemblea si è quindi trasferita in chiesa dove i frati hanno potuto sostare e pregare dinanzi al Signore Gesù presente nel Sacramento eucaristico, per poi celebrare l’eucarestia presieduta da Mons. Domenico Cancian.

La sessione pomeridiana si è svolta nell’adempimento di diverse operazioni necessarie al buon funzionamento del Capitolo, ma particolare attenzione è stata rivolta alla lettura del messaggio del Ministro generale dell’Ordine dei Frati Minori, fr Michael A. Perry, ai frati riuniti in Capitolo, e all’esposizione da parte del Ministro provinciale, fr Bruno Ottavi, della propria Relazione di fine mandato.



Domenico Cancian Fabrizio Migliasso Michael Perry

Articoli correlati

23 Mag 2022

Sognare insieme: sinodalità e accoglienza

I consacrati dell’Umbria si incontrano al Santuario dell’Amore Misericordioso di Collevalenza
12 Lug 2021

Saluto e ringraziamento al Ministro generale, fr. Michael Perry, 120° successore di san Francesco

Domani, a Roma, elezione del nuovo Ministro generale dei Frati minori
03 Lug 2021

Rinnoviamo la nostra Visione. Accogliamo il nostro Futuro

Apertura del Capitolo generale 2021 dei Frati Minori. Diretta s.Messa
16 Feb 2021

600° anniversario di istituzione dei Commissari di Terra Santa

Celebrazione eucaristica di ringraziamento al Santo Sepolcro
20 Ott 2020

Inaugurazione anno accademico della Pontificia Università Antonianum

Mercoledì 21 ottobre, ore 9.30
11 Ago 2020

Il Signore non ci salva dalla storia ma nella storia

Lettera del ministro generale alle Sorelle Clarisse in occasione della Solennità di S. Chiara
Leggi altre notizie dallo speciale

25 Apr 2024

Benedetti... benediciamo!

Siamo andati a conoscere l’Angolo delle Benedizioni: si tratta di un servizio attivato da qualche anno nel cuore del Santuario di S. Maria degli Angeli



  • 11 Apr 2024

    Pregò e disse: Ave Maria

    Presentazione a Stroncone di quella che si ritiene essere, al momento, la più antica versione dell'Ave Maria: risale al Trecento