ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Stesso giorno e stesso luogo dell’approvazione: 800 anni esatti dopo! 11 Dic 2023

Quanti anni hai? Ottocento!

Si è tenuta il 29 novembre 2023 alla Basilica del Laterano in Roma, la ricorrenza degli 800 anni dell’approvazione da parte di Papa Onorio III della Regola redatta da san Francesco d’Assisi, avvenuta il 29 novembre 1223.

Presenti un migliaio di fratelli e sorelle rappresentanti delle componenti della grande Famiglia francescana, sono stati proclamati processionalmente i 12 capitoli della Regola. Ad ogni capitolo, oltre ad accendere una lampada, è stata data parola per una breve testimonianza che ha potuto mostrare come il dono della Regola sia attuale e vivibile e attrattivo. Alla testa del pellegrinaggio l’icona del Cristo Crocifisso di San Damiano (quello che parlò a Francesco oltre 800 anni fa), portato in processione.

Fr. Massimo Fusarelli, Ministro generale dell’OFM, nel suo commento del capitolo III della Regola (“Del divino ufficio e del digiuno e come i frati debbono andare per il mondo”), ha ricordato come Francesco sia riuscito ad unire preghiera, digiuno e mitezza, rivolgendosi ad una fraternità itinerante: ”Come si può sostenere una vita itinerante? Come non ci si può disperdere, se non sparpagliare interiormente?”, si è chiesto Fr. Massimo. La risposta la dà lo stesso Francesco nella sua Regola: con la preghiera e con il digiuno. ”Francesco dice a me, a noi oggi: se vuoi restare itinerante, alleggerisci i pesi, impara a non dipendere dalle cose, non cercare il nutrimento nel cibo, negli affetti disordinati, in ciò che sembra riempirti. Per me oggi, per esempio, da tante relazioni, da dover sempre rispondere, dall’essere sempre connessi. Cosa vuol dire riequilibrare questi rapporti? Io lo sto ancora imparando e tengo la Regola come una bussola, perché Francesco poi ci dà la terza chiave: essere miti, pacifici, modesti, mansueti e umili”, ha condiviso il Ministro generale”.

Papa Francesco non era presente, ma ha partecipato con un messaggio (letto dal cardinale Angelo De Donatis, vicario del Pontefice per la Diocesi di Roma) rivolto a tutti i membri della famiglia francescana: ”Per San Francesco il Vangelo è stato al centro della sua esistenza; e la Chiesa ne ha approvato il proposito, riconsegnandolo a lui e a tutti voi francescani come un testo che non esprime più soltanto l’intuizione spirituale di un Fondatore, ma una forma di vita”. 

A seguire anche il Cardinale Vicario ha voluto lasciare un messaggio e un augurio a tutta la Famiglia francescana: ”L’augurio è: desidero e chiedo per voi e per ogni singolo battezzato, giovane ricco di beni, di relazioni, di vita, o povero che sia, di lasciarsi sedurre dall’amore del Signore crocifisso e risorto. Ricevete nuovamente la Regola, voi che avete sperimentato la dolcezza ma anche la fatica e la delusione della vita; sia per voi fonte di rinnovata fiducia nel Signore”.  



Assisi Frati Massimo Fusarelli Papa Francesco Porziuncola Regola Roma

Articoli correlati

25 Giu 2024

A San Damiano la “Festa del Voto”

Santa Chiara di Assisi e le sue sorelle anche oggi “specchi di luce” per il mondo
24 Giu 2024

“Tu sei sacerdote per sempre”

Alla Porziuncola l’ordinazione presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone
22 Giu 2024

«Difatti porto le stimmate di Gesù»

È arrivata la Reliquia Maggiore di San Francesco presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli
22 Giu 2024

Chiara: chiaro segno di risurrezione

Nella Basilica romana di San Giovanni in Laterano la Chiusura dell'Inchiesta diocesana sulla Serva di Dio Chiara Corbella Petrillo
21 Giu 2024

Custodi di bellezza accendiamo la speranza

La Sicilia ad Assisi per offrire l’olio sulla tomba di san Francesco
19 Giu 2024

Festa del Voto 2024

Programma delle celebrazioni e degli eventi ad Assisi
25 Giu 2024

A San Damiano la “Festa del Voto”

Santa Chiara di Assisi e le sue sorelle anche oggi “specchi di luce” per il mondo