GIOVEDÌ della XXV sett. del T.O. Feria (verde)
giovedì, 24 settembre 2020
Veglia di preghiera in preparazione alla Professione solenne 12 Set 2020

“Questo bramo di fare con tutto il cuore!”

La sera dell’11 settembre ci siamo ritrovati nella Basilica di santa Maria degli Angeli, presso la Porziuncola, per accompagnare con la preghiera il nostro confratello fr. Filippo Jacolino in vista della sua Professione solenne (in DIRETTA sabato 12 settembre a partire dalle 16.20 sulla WebTv Porziuncola e sui canali FratiAssisi Facebook e YouTube). Parenti, frati ed amici di fr. Filippo hanno potuto godere di un momento intimo e raccolto per ringraziare il Signore Dio per il dono della vita di Filippo e ripercorrere nel silenzio e nella lode i vari passaggi di fede che l’hanno portato alla vigilia di questo grande “Sì per sempre”.

Fr. Fabio Nardelli ha guidato la preghiera serale, dapprima commentando le letture proclamate: il Vangelo di Luca 5, 1-11 dove Gesù invita Simon Pietro a calare le reti in mare dopo una notte infruttuosa e lo chiama poi ad essere “pescatore di uomini”; poi la vita prima di fr. Tommaso da Celano, FF356, dove Francesco, in Porziuncola, ascolta il Vangelo dell’invio missionario ed esclama: “questo desidero fare con tutto il cuore!”. Fr. Fabio ha ricordato come questo momento è per Filippo un punto fermo della sua storia di salvezza costruita sapientemente da Dio lungo tutti questi anni.

Attraverso il brano di Luca, tanto caro a Filippo, Gesù ancora una volta vuole incontrarci prendendo l’iniziativa con una delicatezza che sempre ci stupisce. Grazie a questo amorevole primo passo di Gesù, Simon Pietro si fida e getta le sue reti al largo, accogliendo l’invito del Maestro, e portando frutto in maniera inaspettata per la sua logica di pescatore. “Ecco, così Gesù vuole fare con te”, ha affermato fr. Fabio rivolto a Filippo, ricordando che l’”Eccomi” che dirà durante la Professione verrà detto con gioia, timore e tremore proprio perché così il Signore potrà costruire una storia ancora più bella e grande. Di conseguenza Simon Pietro, così come Francesco d’Assisi qui in Porziuncola, lascia tutto, beni e legami di parentela ed affettivi, per seguire Gesù totalmente, rinnovando in seguito ogni giorno quel Sì detto lungo quelle sponde del lago di Galilea.

Fr. Fabio ha rivolto poi tre auguri a fr. Filippo: il primo: sii un religioso gioioso che testimonia al mondo l’incontro con la Parola di Dio. Il secondo: sii uomo di comunione, disponibile, aperto al dialogo fraterno che si fa vicino alla gente e ai fratelli. Il terzo: sii uomo di missione, profeta della volontà di Dio. 

La veglia è poi continuata con un lungo momento di adorazione eucaristica nel quale ognuno dei presenti ha consegnato al Signore i suoi desideri e problemi, ma su tutto ha affidato a Lui fr. Filippo, sapendo che un “Sì per sempre” senza il sostegno di Dio è cosa impossibile alle nostre forze, ma “sulla tua Parola getterò le reti!” 

Ecco allora l’augurio che rivolgiamo a fr. Filippo e a ognuno di noi: continuiamo a fidarci di Dio e le nostre reti non rimarranno mai vuote. 

   



Eremo delle Carceri Fabio Nardelli Filippo Jacolino Porziuncola Preghiera Professione Veglia

Articoli correlati

21 Set 2020

Ordinazione Presbiterale di 5 frati in Porziuncola

Sabato 17 ottobre alle 16.30
18 Set 2020

Solennità di San Francesco, patrono d'Italia

Dal 30 settembre al 4 ottobre in Porziuncola
18 Set 2020

Francesco, segno trasparente della bellezza dell'amore divino

Festa dell'impressione delle Stimmate di San Francesco in Porziuncola
17 Set 2020

Festa degli Angeli 2020

Edizione in sicurezza
14 Set 2020

Festa dell'Impressione delle Stimmate del Serafico Padre nostro San Francesco

Alla Porziuncola, giovedì 17 settembre
14 Set 2020

“Noi viviamo per il Signore!”

Professione Solenne di fra Filippo Jacolino
23 Set 2020

Fra Graziano Maria Malgeri nuovo Custode di Sardegna

Proseguono i lavori del Capitolo della Custodia di Sardegna in corso a Cagliari