ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Inaugurazione dell’associazione “Il Leccio di Disma”. 11 Dic 2023

Restituire futuro

È difficile immaginare un modo di prepararsi alla celebrazione della 7° Giornata Mondiale dei Poveri migliore del pomeriggio che ieri ci hanno regalato i frati del Convento di San Francesco a Stroncone (TR), insieme a tanti volontari della neocostituita associazione “Il Leccio di Disma”. Alle ore 15 i frati hanno offerto una breve visita guidata agli ampi spazi del convento e del suo parco, recuperati in questi ultimi anni e riallestiti per farne una casa di accoglienza per i detenuti in fine pena, con lo scopo di facilitarne il reinserimento nella società.

La realizzazione di questo progetto è resa possibile dall’associazione di volontariato “Il leccio di Disma”, che ha avviato servizi di residenzialità temporanea, opportunità di formazione e orientamento al lavoro e relazioni sociali di aiuto. “Disma” è il nome che la tradizione cristiana dà al “buon ladrone”, uno dei due malfattori crocifissi sul Golgota con Gesù: Disma riconosce la propria colpa e si affida con sconfinata fiducia alla misericordia onnipotente di Cristo: «Gesù, ricòrdati di me quando entrerai nel tuo regno». Disma diviene così l’icona di ogni uomo che nell’abisso della propria colpa ritrova la speranza, dono di Cristo. Il “leccio” non solo fa rifermento ai boschi che circondano il convento, ma secondo alcune tradizioni avrebbe offerto il proprio legno per la croce di Gesù. Si tratta, quindi, di rispondere al bisogno di speranza di questi fratelli; di restituire loro un futuro. Dopo la visita, il pomeriggio è proseguito nella Chiesa conventuale, santuario che custodisce il corpo del beato Antonio da Stroncone, dove un centinaio di persone hanno ascoltato gli interventi di fr. Danilo Cruciani e fr. Massimo Lelli, responsabili del progetto; del Vescovo di Terni-Narni-Amelia mons. Francesco Antonio Soddu; del Ministro provinciale fr. Francesco Piloni; di Daniele Moroni, volontario del progetto “Orto21” dell’associazione Demetra; della Ministra regionale dell’Ordine francescane secolare dell’Umbria Paola Fuciletti; di un detenuto in fine pena; del Magistrato di Sorveglianza di Spoleto Fabio Gianfilippi; del Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Perugia Antonio Minchella; del Giudice onorario del Tribunale di Perugia Loretta Internò; dell’ex Procuratore generale di Perugia Fausto Cardella; delle Direttrici delle carceri di Spoleto, Bernardina Di Mario, e di Rieti, Chiara Pellegrini; infine, dei Sindaci di Assisi, Stefania Proietti, e di Stroncone, Giuseppe Malvetani.

Molti gi spunti di riflessione offerti, concorde l’apprezzamento per il progetto, esemplare per l’interazione costruttiva tra la comunità penitenziaria, le reti del volontariato ecclesiale, la comunità cittadina. Il risultato è trasformare il tempo della pena detentiva in un’opportunità di recupero sociale del detenuto e di valorizzazione delle sue risorse personali; opportunità che – come è facile intuire ed ampiamente dimostrato dai dati – riduce considerevolmente il rischio di ricaduta nell’attività delinquenziale, e contribuisce quindi a migliorare la sicurezza dell’intera società. Il pomeriggio si è concluso con un momento conviviale nei locali del convento, allietato dalle prelibatezze sapientemente preparate da un nutrito gruppo di volontari. Non ci resta che ringraziare il Signore per questo nuovo germoglio della risurrezione (Papa Francesco); e accompagnarlo con la nostra preghiera e con la conversione del nostro sguardo su questi fratelli che ci chiedono futuro.



Assisi Carcere Danilo Cruciani Francesco Piloni Massimo Lelli Porziuncola Stroncone

Articoli correlati

25 Giu 2024

A San Damiano la “Festa del Voto”

Santa Chiara di Assisi e le sue sorelle anche oggi “specchi di luce” per il mondo
24 Giu 2024

“Tu sei sacerdote per sempre”

Alla Porziuncola l’ordinazione presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone
22 Giu 2024

«Difatti porto le stimmate di Gesù»

È arrivata la Reliquia Maggiore di San Francesco presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli
22 Giu 2024

Chiara: chiaro segno di risurrezione

Nella Basilica romana di San Giovanni in Laterano la Chiusura dell'Inchiesta diocesana sulla Serva di Dio Chiara Corbella Petrillo
21 Giu 2024

Custodi di bellezza accendiamo la speranza

La Sicilia ad Assisi per offrire l’olio sulla tomba di san Francesco
19 Giu 2024

Festa del Voto 2024

Programma delle celebrazioni e degli eventi ad Assisi
21 Giu 2024

Custodi di bellezza accendiamo la speranza

La Sicilia ad Assisi per offrire l’olio sulla tomba di san Francesco



  • 18 Giu 2024

    Ci siete davvero mancate

    Terminata la loro esposizione alla Nazionale di Perugia sono rientrati i gioielli di famiglia


  • 13 Giu 2024

    Cantemus Domino

    Ritorna a luglio il consueto Corso di Canto gregoriano alla Porziuncola