ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Si celebra in questi giorni alla Porziuncola il Capitolo delle Stuoie di quattro provincie di Frati minori del Centro Italia 07 Giu 2024

Rinnovare. Camminare. Abbracciare.

Già al tempo di San Francesco si celebrava il Capitolo delle Stuoie. Un incontro dei frati dove questi, provenienti dai quattro cantoni dell'Europa, si incontravano, lodavano il Signore per i prodigi da lui compiuti, si raccontavano le gioie e le fatiche, si confrontavano e si confortavano, decidevano per poi ripartire lieti, nutriti e rinnovati nelle motivazioni e nella speranza. Qualcosa del genere è proseguito nei secoli fino ai giorni nostri.

L'appuntamento di questi giorni (6-9 giugno 2024) è stato suscitato dal Ministro generale, Fr. Massimo Fusarelli che, col suo Governo, ha chiesto all'intero Ordine dei Frati Minori che, in ogni entità se ne celebri uno in questo 2024; ne seguirà uno a livello internazionale a giugno 2025.  Nel 2026 sarà l'Anno dell''ottavo Centenario della Pasqua di San Francesco e, ultimo appuntamento, nel 2027, il Capitolo generale.

Per prepararsi e vivere al meglio queti anni in cui ricorrono i grandi centenari; allo scopo di ritrovare ancora una volta l'identità peculiare, lo slancio dell'appartenenza e il desiderio dell'annuncio, le quattro provincie del Centro Italia: Lazio-Abruzzo, Marche, Toscana e Umbria-Sardegna, hanno voluto tradurre l'invito del Ministro generale e celebrare in un unico appuntamento a quattro voci e in una sola data qui alla Porziuncola. Da ogni singola provincia sono convenuti 15 frati e (questa una delle novità in chiave sinodale), 5 sorelle di 5 differenti istituti religiosi francescani femminile e 4 fratelli o sorelle dell'Ordine francescano secolare.

Un centinaio di capitolari dunque, a cui hanno partecipato i rispettivi Ministri proviciali. Fr. Simone Gianpieri, Fr. Luciano De Giusti, Fr. Francesco Piloni e Fr. Livio Crisci. I lavori sono iniziati nel pomeriggio di giovedì 6 giugno e termineranno domenica con la presentazione di un testo che raccoglie la sintesi delle giornate.

In un clima cordiale e fraterno, sereno, orante e costruttivo, guidati dall'intelligente, competente, allegra ed efficace regia di Sr. Tiziana Merletti (Suora francescana dei poveri) i lavori hanno visto dapprima una interessante introduzione di Fr. Cesae Vaiani, Definitore generale dell'Ordine Frati Minori, sul tema della docibilitas da declinare nei tre ambiti di approfondimento previsti nelle giornate del Capitolo. Sono quindi stati avviati dodici tavoli composti di otto capitolari ciascuno al fine di procedere al confronto, al discernimento sui temi individuati dal lavoro preparatorio di ogni singola comunità delle quattro provincie.

Insomma, un vero e proproio percorso nella modalità sinodale. L'altra novità molto apprezzata è stata infatti la metodologia proposta quella utilizzata nel Sinodo dei Vescovi del 2023), della Conversazione nello Spirito. Tre i temi principale all'Ordine del Giorno: 1. Rinnovare la nostra visione carismatica, ma come?; 2.Camminare secondo quale stile profetico?; 3. Abbracciare il fututo. Nella giornata di sabato 8, oltre alla continuazione dei lavori, è prevista la Celebrazione eucaristica al Santuario di San Damiano e la partecipazione al tradizionale Rosario e Processione aux flambeaux alla Basilica della Porziuncola.

Continui a soffiare lo Spirito santo per l'intercessione della Regina degli Angeli e di Santo Francesco sul Capitolo e sui capitolari 

 



Capitolo delle stuoie Cesare Vaiani Discernimento Frati Marche Porziuncola San Bonaventura Sardegna Toscana Umbria

Articoli correlati

13 Giu 2024

Cantemus Domino

Ritorna a luglio il consueto Corso di Canto gregoriano alla Porziuncola
09 Giu 2024

Un convergente passo in avanti

Terminato alla Porziuncola il Capitolo delle Stuoie 2024 delle quattro provincia del Centro Italia
07 Giu 2024

Fra Nicola Taddeo Ciccone sarà sacerdote per sempre

Ordinazione Presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone
05 Giu 2024

Peregrinatio della Reliquia Maggiore di san Francesco dal 20 al 23 giugno 2024

A Santa Maria degli Angeli arriva la Reliquia delle Stimmate di San francesco: una perpetua testimonianza di quell’”amore che rese l’amante configurato all’Amato”.
03 Giu 2024

Bentornata a casa!

Dopo alcuni mesi di assenza la Pala trecentesca di Prete Ilario ritrova la sua collocazione: più bella e più sicura
01 Giu 2024

Mostacciolo d’argento Frate Jacopa 2024

Il laicato come spiritualità e carità
09 Giu 2024

Un convergente passo in avanti

Terminato alla Porziuncola il Capitolo delle Stuoie 2024 delle quattro provincia del Centro Italia



  • 01 Mag 2024

    Un tuffo nella bellezza…INSIEME!

    Alcuni frati del Convento Porziuncola, si sono recati alla Galleria Nazionale dell’Umbria per ammirare la mostra “L’Enigma del Maestro di San Francesco. Lo stil novo del Duecento Umbro”.