SABATO della XIX sett. del T.O. Feria (verde)
sabato, 17 agosto 2019
Sostegno ai progetti missionari dei frati minori in Africa 04 Giu 2019

Segni di speranza dal Rwanda,perché il bene cresca e rimanga

Il nostro segretariato “Missioni Estere” dei frati minori di Umbria e Sardegna grazie a diversi benefattori è stato sempre vicino alle nostre sorelle clarisse del Rwanda, sorelle che hanno sofferto e hanno vissuto anche la dolorosissima esperienza del Genocidio, ma che Dio ha continuato a benedire chiamando numerose giovani a seguire il Signore nella via di santa Chiara di Assisi. Desideriamo condividere con voi, ringraziandovi già per la vostra generosità la richiesta delle nostre sorelle clarisse del Rwanda.

Sostenere un monastero, e quindi la presenza delle clarisse in quei luoghi, è molto importante per la gente locale, forse è meno appariscente di altri aiuti o progetti, ma la presenza delle clarisse permette alle persone di sentire la presenza fedele di Dio, un Dio vicino che non abbandona i sui figli, ma che li sostiene, li consola e da speranza per superare le tante fatiche quotidiane.

“carissimi, pace a voi!
sono sr Chiara Giuseppina (qui in Italia) per un periodo, sempre pronta con la grazia di Dio per aiutare le mie sorelle ruandesi, affinché si assestano bene per continuare l’opera di Dio, la dove le chiama.

Il Signore continua a moltiplicare la sua Gloria con queste sorelle tanto fedeli al suo Amore e al carisma di santa Chiara che si espande senza saperlo, proprio come vuole Lui, creatore di ogni cosa. Malgrado la buona volontà di tutte per guadagnare la vita di ogni giorno con le proprie mani (progetto candele monastero di Nyanawimana) , come dice la regola di santa Chiara, la nostra economia rimane sempre povera, (impossibile sostenere gli imprevisti di ogni tempo).

Per questo veniamo ancora a presentarvi un piccolo progetto di sistemazione della prima fondazione “monastero S. Francesco di Musambira” che sarà eretto canonicamente questo anno 2019 il 4 ottobre.

L’ultima fondazione a Nynawimana (Madre di Dio) è iniziata con tanto amore di tutte e tanta fede, le sette sorelle si adoperano in tutto per realizzare la vita di santa Chiara, nella collina della Madre di Dio.

San Francesco è presente li sin dagli anni ‘80, per ora ha lasciato il posto alla “Sua Pianticella Chiara” ma già sta stimolando i suoi fratelli a ritornare per non perdere la “complementarietà”.

La fondazione di Burkina Faso è stata visitata il mese di Gennaio 2019, tutto fa sperare in una realizzazione buona, ora avranno qualche vocazione.

Con l’aiuto della provvidenza le sorelle del Burkina Faso hanno potuto costruire la chiesa del monastero che è stata inaugurata alla presenza di tanti cristiani e Madre Letizia che vivrà il giubileo di 25 anni di professione di sr. Maria Margherita.

Anche loro ogni tanto hanno bisogno di aiuto.

Dio Padre provvederà.

Grazie per ciò che siete per noi e per la Chiesa

Vostra sr. Chiara Giuseppina e sorelle

Visita il sito delle Missioni Estere dei Frati minori di Assisi



Aiuto Clarisse Missione Missioni estere Progetto Rwanda

Articoli correlati

12 Ago 2019

Chiara, tralcio di vite feconda che porta molto frutto

Celebrazioni della Solennità di santa Chiara
10 Ago 2019

Figlie di santa Chiara in Rwanda

Fra Marco racconta i frutti della missione in Africa
08 Ago 2019

Bomboniere missionarie…e Pietro si è illuminato!

Testimonianza di chi ha scelto di sostenere le Missioni dei Frati Minori di Assisi
27 Lug 2019

Chiedete un volto che splenda come quello di Gesù

Giorno di ritiro per i marciatori dell’Umbria-Sardegna
25 Lug 2019

Umanesimo della tenerezza, la missione nell'oggi

L'esperienza cristiana e francescana della venerabile Giovanna Maria della Croce
22 Lug 2019

Una piccola lampada posta sul lucerniere

Online il nuovo sito internet della Federazione S.Chiara dei Monasteri delle Clarisse
07 Ago 2019

In onore della “pianticella di Francesco”

L’interno della Basilica, che un tempo doveva essere tutto affrescato, è lineare nella sua struttura gotica a croce latina con una unica navata a quattro campate, con transetti, abside ed un ballatoio perimetrale che gira sotto le monofore. La Basilica è resa ancor più solenne dal moto leggermente ascensionale del pavimento...