GIOVEDÌ della XXXII sett. del T.O. SS. NICOLA TAVELIC’ E COMPAGNI, martiri I O. – MEMORIA (rosso)
giovedì, 14 novembre 2019
Veglia dell’Assunta alla Porziuncola 15 Ago 2019

Siamo destinati al cielo

Una brezza leggera ha spazzato via nel pomeriggio l’afa che aleggiava da giorni sulla piana di santa Maria degli Angeli regalando a tutti i pellegrini presenti sulla piazza una serata fresca e suggestiva per poter vivere in esultanza la grande veglia dell’Assunta.

Come da tradizione, nel pomeriggio, la confraternita dell’Immacolataha preparato nella piazza della basilica il grande braciere che avrebbe accolto di lì a poco tutti i foglietti delle intenzioni di preghiera che i fedeli hanno lasciato in santuario durante l’anno appena trascorso.E così è stato, il grande falò è stato acceso e il fuoco, simbolo dello Spirito Santo che brucia nei cuori dei cristiani, ha idealmente portato in cielo tutte le richieste, i ringraziamenti, le suppliche e le grida delle migliaia e migliaia di pellegrini.

Pregando i salmi dell’Ufficio delle letture della solennità dell’Assunzione della Vergine Maria, la processione si è poi snodata lungo le due piazze per poi entrare in basilica per l’ascolto delle letture e del commento di p. Francesco Pilonivicario provinciale dei Frati minori dell’Umbria.

P. Francesco ha sottolineato come san Francesco – parlando della Vergine Maria quando nel 1216 davanti al papa chiede l’indulgenza della Porziuncola – dica di lei che è “carta bianca”. Conosce quindi bene Maria, l’Assunta in cielo e ce la vuole consegnare come davvero fosse una “carta bianca”, immacolata, dove poter scrivere una parola: misericordia, perdono, per tutti. Lei conosce la via al cielo, ci vuole mostrare la bellezza di Dio attraverso la misericordia e la chiesa si comprende guardando la vergine Maria, e capisce che la missione di ogni cristiano è generare figli, come la vergine Maria ha fatto.

Chiediamo quindi tre regali alla nostra mamma celeste: la disponibilitàad essere questa carta bianca dove Dio vuole scrivere la storia di salvezza. Facciamo un passo indietro perché Dio faccia un passo avanti, restiamo al nostro posto per far spazio a Gesù Cristo.

Ancora, “Vita, dolcezza e speranza nostra”preghiamo nel “Salve regina”, ed è la caratteristica del cristiano non vedere nella morte l’ultima parola della nostra vita. Cristo è risorto dai morti, ci ha riaperto la strada per il cielo, e dopo la pasqua del Figlio quella della Madre e poi la nostra. La speranza del cristiano è che la vita ha trionfato sulla morte e che il cielo non è vuoto!

Infine, “Come in cielo così in terra”, ma che amore c’è in cielo? Gesù e la Vergine Maria ce lo hanno mostrato, è scritto nel Vangelo e nella loro vita. Tutto quello che è fatto nell’amore non muore più.

Possa la Vergine Maria assunta in cielo farci sollevare i nostri occhi alle “cose di lassù” per dare un senso vero e profondo a quelle “di quaggiù”.

Preghiera alla Vergine Assunta

Signore, Padre Santo, Dio onnipotente ed eterno, noi Ti ringraziamo e Ti benediciamo  perché la Vergine Maria, Madre di Cristo, tuo Figlio e nostro Signore, è stata assunta nella Gloria del Cielo. In Lei primizia e immagine della Chiesa, hai rivelato il compimento del mistero di salvezza e hai fatto risplendere per il tuo popolo, pellegrino sulla terra, un segno di consolazione e di sicura speranza. Tu non hai voluto che conoscesse la corruzione del sepolcro Colei che ha generato il Signore della vita.  Amen. 



Assunzione di Maria Francesco Piloni Misericordia Porziuncola Veglia

Articoli correlati

09 Nov 2019

“Dalla terra e dal lavoro: pane per la vita”

Messaggio per la 69ª Giornata nazionale del Ringraziamento del 10 novembre
02 Nov 2019

I Santi ci mostrano la meta compiuta della nostra umanità

Solennità di Tutti i Santi alla Porziuncola
22 Ott 2019

Dare un'anima all'economia

33° anniversario dello Spirito di Assisi
15 Ott 2019

Evangelizzare richiede disponibilità a dare la vita

La missione di san Francesco e dei Protomartiri
07 Ott 2019

“In cammino con Francesco di Assisi per le strade dell’Umbria, la sua terra”

Itinerario Turistico Spirituale sui luoghi francescani dell'Umbria
02 Nov 2019

I Santi ci mostrano la meta compiuta della nostra umanità

Solennità di Tutti i Santi alla Porziuncola