ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Ad Assisi più di mille ragazzi della Diocesi di Milano in pellegrinaggio sui passi di San Francesco e del Beato Carlo Acutis 29 Apr 2024

Un “invasione” di gioia

Accompagnati dal Vescovo ausiliare Monsignor Luca Raimondi, nel ponte del 25 aprile, più di mille adolescenti hanno vissuto un'esperienza significativa sui luoghi di San Francesco e Santa Chiara e hanno offerto l'olio per la lampada che arde vicino all'urna del Beato Carlo Acutis

I giovani ambrosiani accompagnati dal vescovo ausiliare, hanno vissuto il momento centrale del loro pellegrinaggio durante la Messa di sabato 27 Aprile mattina nella Basilica di Santa Maria degli Angeli.

<>Ad accoglierli è stato il custode della Basilica fra Massimo Travascio che ha salutato i ragazzi dicendo: «carissimi ragazzi è una grandissima gioia avervi qui oggi, vedervi è bellissimo, si riempiono gli occhi, se dovessi dare un titolo mi verrebbe da dire: “e gioia sia” » (è possibile ascoltare tutto l’intervento nel box nell’articolo).

 

Molto bella e coinvolgente è stata l’omelia di Mons Luca Raimondi: «quando vi ho visto al santuario del beato Carlo, mi sono accorto che vi voglio bene perché non avete buttato via la vostra cresima e siete qui […] avete detto io voglio continuare un cammino con la Chiesa» (l’omelia completa è possibile ascoltarla nel box nell’articolo)

Anche quest’anno i ragazzi hanno riservato un omaggio speciale al beato Carlo Acutis, pregando davanti al suo feretro nel Santuario della Spogliazione e offrendo l’olio che alimenta la Lampada degli oratori.<>

Il gruppo più numeroso della comitiva è stato quello proveniente da tre oratori di Cantù, delle Comunità pastorali di San Vincenzo e Madonna delle Grazie e dell’Unità pastorale Cucciago-Senna. Il pellegrinaggio fa parte del cammino proposto ai ragazzi delle medie, che ogni anno viene proposto dai parroci e dagli animatori delle diverse parrocchie e oratori della diocesi. Quello che gli animatori spiegano ai genitori, nel preparare il pellegrinaggio per i loro figli, è che non si tratta di una gita, ma di un percorso per ritrovare le radici della fede, ecco perché si è pensato proprio ad Assisi, perché nella città di San Francesco si respira un’aria di fede che in grandi città come Roma, seppur importantissime, a volte rischia di disperdersi.

Alcuni animatori hanno detto come sia bello far sperimentare ai loro ragazzi che non esiste solo il piccolo luogo dove si abita, ma che c’è una Diocesi e c’è un mondo esterno da vedere. A volte a scuola e nella quotidianità è difficile raccontare queste esperienze, ma una volta vissute, si percepisce che c’è qualcosa di più grande: “Io sapevo chi fosse San Francesco, - ha detto un ragazzo di Milano -  ma adesso mi sembra di conoscerlo ancora di più”.

 



Assisi Carlo Acutis Custode della Porziuncola Massimo Travascio Porziuncola San Francesco

Articoli correlati

13 Giu 2024

Cantemus Domino

Ritorna a luglio il consueto Corso di Canto gregoriano alla Porziuncola
09 Giu 2024

Un convergente passo in avanti

Terminato alla Porziuncola il Capitolo delle Stuoie 2024 delle quattro provincia del Centro Italia
07 Giu 2024

Rinnovare. Camminare. Abbracciare.

Si celebra in questi giorni alla Porziuncola il Capitolo delle Stuoie di quattro provincie di Frati minori del Centro Italia
07 Giu 2024

Fra Nicola Taddeo Ciccone sarà sacerdote per sempre

Ordinazione Presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone
05 Giu 2024

A Santa Maria degli Angeli il Convegno Interreligioso del Movimento dei Focolari

Per vivere insieme l’esperienza dell’Amore di Dio che si attua nell’amore reciproco, nell’ascolto, nella fiducia, nell’accoglienza e nella conoscenza gli uni degli altri, nel pieno rispetto delle rispettive identità.
05 Giu 2024

Peregrinatio della Reliquia Maggiore di san Francesco dal 20 al 23 giugno 2024

A Santa Maria degli Angeli arriva la Reliquia delle Stimmate di San francesco: una perpetua testimonianza di quell’”amore che rese l’amante configurato all’Amato”.
23 Mag 2024

Carlo Acutis presto santo!

Oggi, 23 maggio 2024, Papa Francesco ha promulgato il Decreto in cui è attribuito un miracolo all'intercessione del Beato Carlo  



  • 20 Mag 2024

    A un progetto dell'Amazzonia il

    Prisco: “Economia sostenibile, tema cruciale”; O’Malley: “Questo riconoscimento scuola per uno sviluppo diverso”; Sorrentino: “Da Assisi un laboratorio per una nuova casa comune”