ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Frati e futuri sacerdoti raccontano la loro storia vocazionale 30 Giu 2018

Un unico carisma e un’unica chiamata al sacerdozio

Fr. AYMAN BATHISH (OFM Custodia di Terra Santa): “La mia chiamata si è manifestata quando avevo 19 anni. Ho sempre pregato con la mia famiglia e ho sentito dentro di me che Gesù mi stava mandando un nuovo messaggio di amore e fede attraverso la preghiera e la contemplazione della Sua azione. Potevo sentire la Sua voce e la Sua chiamata a vivere con Lui come gli apostoli e a predicare il suo amore”.

Fr. OSCAR PARRA (OFM Custodia di Terra Santa): “La vocazione è un mistero e un dono. Questo è il bello della vocazione. Essendo un dono e un mistero, deve essere scoperta. Io, ad esempio, l’ho scoperta in un ritiro spirituale. E, poi, la vocazione matura a poco a poco nel quotidiano, in famiglia, a scuola, con gli amici, nel gruppo di canto... E giorno dopo giorno si scopre sempre di più fino al punto di prendere una decisione ferma, per tutta la vita”.

Stesso carisma e medesima chiamata al sacerdozio, ma con origini e storie diverse. Uno è un cristiano locale cresciuto in seno a una famiglia araba cattolica; l’ altro proviene dal Messico. Ha lasciato la sua “Morenita” , Nostra Signora di Guadalupe, per proseguire gli studi di Teologia nella Custodia di Terra Santa.

Un cammino che porterà, Fr. Ayman Bathish e Fr. Oscar Parra, il prossimo 30 giugno, ad essere ordinati presbiteri nella Basilica dell’Annunciazione a Nazareth. Ci saranno, inoltre, le ordinazione diaconali di 12 frati minori.

Durante la loro esperienza di studenti e poi di diaconi, hanno prestato servizio nelle celebrazioni liturgiche, con i malati e i cristiani locali o come Fr. Oscar, per esempio, con i volontari della Custodia. Entrambi condividono con noi la loro storia e le loro aspettative per questo nuovo percorso, che è solo agli inizi.

Fr. AYMAN BATHISH (OFM Custodia di Terra Santa): “Rendo grazie a Dio per avermi chiamato, per essere cristiano ed essere cresciuto in una famiglia cristiana che mi ha dato le basi e mi ha aiutato a scoprire la ricchezza della mia fede e la mia chiamata come cristiano. Non c’è dubbio che ci siano molte sfide nel cammino dei cristiani consacrati, ma io mi tengo ben saldo alle preghiere e agli orientamenti spirituali”.

Fr. OSCAR PARRA (OFM Custodia di Terra Santa): “Le sfide sono molte e la principale è proprio conservare la gioia. Per un frate francescano , servire Dio con gioia, con emozione, donarsi e spendere la vita per il Regno di Dio e per la sua chiesa credo sia una parte molto difficile e una delle sfide più grandi che devo affrontare”.

Ogni volta che toccano le vesti liturgiche, immaginano il giorno dell’ordinazione. In ogni dettaglio dei preparativi, c’è il desiderio di rispondere alla chiamata di Dio. Desideri che sono frutto di questa terra e delle aspirazioni per il futuro.

Fr. AYMAN BATHISH (OFM Custodia di Terra Santa): “Sono orgoglioso di servire in Terra Santa e di essere qui nel luogo in cui è stato istituito il sacramento del sacerdozio o dove Gesù si consegnò personalmente sulla croce a ogni essere umano. E il mio servizio qui completa il messaggio di Cristo per salvare il mondo. Sono felice di servire tutti i cristiani e la gente in Terra Santa”.

Fr. OSCAR PARRA (OFM Custodia di Terra Santa): “Cosa desidero per il futuro? Quali sono i miei piani ? Ne ho solo uno ed è quello principale e che ho messo per iscritto sin dal momento in cui ho deciso di entrare nell’Ordine dei Frati Minori: servire Dio e la sua Chiesa là dove c’e bisogno”.

Fr. Ayman resterà in Terra Santa. Fr. Parra tornerà invece nel suo Paese. Una condivisione di doni e un abbraccio che non sono di commiato, ma di incoraggiamento per la missione e il servizio alla gente.

Per altre news sulla Terra Santa visita il sito Christian Media Center.



Discernimento Frati Ordinazione Sacerdoti Terra Santa Testimonianza Vita Consacrata Vocazione

Articoli correlati

24 Giu 2024

“Tu sei sacerdote per sempre”

Alla Porziuncola l’ordinazione presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone
09 Giu 2024

Un convergente passo in avanti

Terminato alla Porziuncola il Capitolo delle Stuoie 2024 delle quattro provincia del Centro Italia
07 Giu 2024

Rinnovare. Camminare. Abbracciare.

Si celebra in questi giorni alla Porziuncola il Capitolo delle Stuoie di quattro provincie di Frati minori del Centro Italia
07 Giu 2024

Fra Nicola Taddeo Ciccone sarà sacerdote per sempre

Ordinazione Presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone
27 Mag 2024

Padre Dario Pili: da Aritzo al cuore dell’uomo col Vangelo e lo spirito di San Francesco

Convegno in ricordo di padre Dario Pili Sabato 1 giugno 2024 - Aritzo
07 Mag 2024

OFS d’Italia: eletto il nuovo Consiglio nazionale. Luca Piras riconfermato presidente

Ad Assisi, il 4 Maggio, l’Ordine Francescano Secolare d’Italia ha eletto il suo nuovo Consiglio nazionale: a guidare la fraternità dei laici francescani saranno Luca Piras
24 Mag 2024

Solennità del Corpus Domini alla Porziuncola

Il Programma 2024 delle Celebrazioni liturgiche in Basilica