ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Prime professioni a San Damiano di 6 Novizi 28 Ago 2023

Non si ama e non si segue se non chi si conosce

Grande gioia nell’Ordine dei Frati Minori per la Prima Professione dei consigli evangelici di sei fratelli:
fr. Carmine Pizzi, fr. Damiano De Conciliis e fr. Davide Xompero della Provincia Serafica dei Frati Minori di Umbria-Sardegna;
fr. Manuel Marini della Provincia di sant’Antonio del Nord Italia rappresentata dal Vicario provinciale fr. Federico Righetti;
fr. João Guilherme Marcelino Lopes della Provincia dei Protomartiri del Marocco di Portogallo
e fr. Kevin Leonel Flores della Provincia dell’Immacolata Concezione di New York, rappresentata dal Segretario per la Formazione e gli Studi fr. Antonio Riccio.

La Celebrazione Eucaristica si è svolta nel pomeriggio di sabato 26 agosto presso il Santuario di San Damiano, ed è stata presieduta dal Ministro Provinciale dei Frati Minori di Umbria-Sardegna p. Francesco Piloni. Nell’eccomi di questi confratelli si è rinnovata la risposta pronta e generosa del giovane Francesco d’Assisi alla chiamata del Crocifisso: «Francesco, va’ e ripara la mia casa, che come vedi è tutta in rovina».

Il Ministro, durante l’omelia, ha affermato che conoscere Gesù è un dono che viene dal Padre e che per Dio nessuno è troppo lontano o troppo distante da sentirsi escluso nella relazione con Lui. «Questi nostri fratelli» ha detto rivolto ai presenti «hanno detto una parola bellissima che attraversa la storia, dall’antico al nuovo testamento, uno dei termini più importanti che dice la disponibilità personale: eccomi!». Ha poi ricordato ai neo-professi che il motivo di fondo della loro scelta di vita è solo Cristo, il “figlio del Dio vivente” – come abbiamo ascoltato dal Vangelo che è stato proclamato – che li ha conquistati. P. Francesco ha, poi, concluso dicendo che è fondamentale per ognuno di noi tenere ben in mente la domanda che Gesù ci rivolge personalmente: «Chi dite che io sia?» (Mt 16, 15).

Una domanda che diventa preghiera e ci mette in relazione con Lui; perché questa è la chiave per leggere dov’è rivolto il cuore, dov’è collocata la mente e dov’è orientata la volontà. Dopo l’omelia il Presidente ha interrogato i candidati sulla loro disponibilità alla sequela di Cristo sull’esempio di san Francesco, e ha poi invocato lo Spirito Santo su di loro per consacrarli. Solo allora, in un clima di profondo raccoglimento, i confratelli – le mani in quelle del Ministro, gli occhi al testo scritto di loro pugno, la voce incrinata dall’emozione, il cuore rivolto al cielo – hanno potuto emettere la loro professione: «A lode e gloria della Santissima Trinità…».
Ai neoprofessi sono poi stati consegnati due segni esplicativi della loro professione religiosa: il cingolo con i tre nodi, segno esterno della scelta evangelica di vivere in obbedienza, povertà e castità, e la Regola dei Frati Minori, segno della loro appartenenza alla fraternità dei Frati Minori.
L’abbraccio dei confratelli, accompagnato da un caloroso applauso, ha espresso la gioia di una fraternità che può testimoniare il fascino perenne del Cristo risorto, che continua a chiamare alla sua sequela, e l’inesausta fecondità del carisma di Francesco. Preghiamo allora per questi fratelli, perché emerga in loro il volto di Cristo sempre più in modo chiaro e sempre più simile a quello di san Francesco, nella loro unicità.



Castità Eremo delle Carceri Francesco Piloni Ministro provinciale Novizi Noviziato Obbedienza Povertà Professione San Damiano

Articoli correlati

18 Apr 2024

Assisi: un gol da 1 milione e mezzo di euro per il campanile!

Vanno eseguiti alcuni improcrastinabili lavori al campanile della Basilica di Santa Maria degli Angeli. “Mettiamo in sicurezza un simbolo dell’Italia”, afferma il Commissario straordinario, Guido Castelli
31 Mar 2024

Questa è la vera Pasqua

Terzo giorno ovvero Veglia pasquale e Domenica di Risurrezione
29 Mar 2024

Amore senza data di scadenza

Prima giornata del Triduo Pasquale: Messa in coena Domini e Reposizione
28 Feb 2024

Festa della Vocazione Francescana e degli Anniversari

Celebrare come fraternità la gratitudine e la lode a Dio sempre fedele
17 Feb 2024

Beato lui!

Una giornata di festa a Stroncone per il beato Antonio al Convento San Francesco
24 Gen 2024

Nuove armonie per San Damiano

Stiamo riparando l'organo della chiesa. Aiutaci anche tu!
18 Apr 2024

Assisi: un gol da 1 milione e mezzo di euro per il campanile!

Vanno eseguiti alcuni improcrastinabili lavori al campanile della Basilica degli Angeli. “Mettiamo in sicurezza un simbolo dell’Italia”, afferma il Commissario straordinario, Guido Castelli



  • 11 Apr 2024

    Pregò e disse: Ave Maria

    Presentazione a Stroncone di quella che si ritiene essere, al momento, la più antica versione dell'Ave Maria: risale al Trecento