MERCOLEDI della XXIV sett. del T.O S. GIUSEPPE DA COPERTINO, sacerdote I O. – MEMORIA (bianco)
mercoledì, 18 settembre 2019
Con la sapienza dell’Eucaristia 09 Set 2012

Padre Gabriele Allegra, apostolo della Cina

Fra' Gabriele M. Allegra nasce il 26 dicembre 1907 a San Giovanni La Punta, provincia di Catania. Entrato nei frati Minori, completa gli studi e si reca a Roma per prepararsi alla vita missionaria in Cina. Qui tradusse in cinese la Bibbia, fondando uno Studio Biblico ad Hong Kong ed erigendo uno Studio Sociologico a Singapore. Animato dalla Sapienza che – come ebbe a scrivere – «si acquista [...] nella preghiera, davanti all’Eucaristia, pregando umilmente e fiduciosamente la Madre del Verbo», andò in Cina nel 1931, ossia a 23 anni, e vi rimase fino alla morte ad Hong Kong nel gennaio 1976.

Il 14 gennaio 1984 è stata introdotta la causa per la sua beatificazione; il 15 dicembre 1994 vi è stato il decreto sull’eroicità delle virtù e il titolo di venerabile mentre il 23 aprile 2002, alla presenza del beato Giovanni Paolo II, è stato promulgato il decreto riguardante un miracolo, attribuito all'intercessione di Gabiele Maria Allegra e ora si attende quindi la prossima beatificazione.

Tra le innumerevoli attività fu apostolo della Guardia d’onore del Cuore immacolata di Maria, per cui compose l’opuscolo Il Cuore immacolato di Maria, via a Dio che, come scrisse, «dovrebbe essere una guida spirituale per chi compie il pellegrinaggio al santuario del Cuore immacolato di Maria a San Marino e un itinerario per i devoti della Madre immacolata, specialmente delle Guardi d’onore del suo cuore». Questa sua devozione è testimoniata dalla sua permanenza presso il Santuario Cuore Immacolato di Maria nella Repubblica di San Marino nel cui convento limitrofo dei frati Minori è conservata la sua cella.

Ecco di seguito alcuni suoi scritti circa l’Eucaristia.

Il Vangelo è germe fecondo di vita: Il seminatore uscì a seminare. A noi spetta conservare nella sua integrità e genuinità questa vita evangelica, viverla, propagarla, aiutarla a svilupparsi sino alla sua pienezza, ma non di modificarla o coatarla perché combacia con l’idea che di essa si è formata la nostra mente.

Ammesso tutto ciò, rimane tuttavia certo che primo e principale mezzo dell’apostolato francescano è la predicazione del Vangelo, conforme alla parola di san Paolo: È piaciuto a Dio di salvare i credenti con la stoltezza della predicazione.

Sempre secondo san Paolo e il padre san Francesco, oggetto principale della nostra predicazione è Gesù Cristo e Gesù crocifisso, cioè il Verbo incarnato, e il Verbo incarnato morto per noi: Cristo vi ha amato e ha dato se stesso per noi.

E in queste parole paoline io vedo tutta la Teologia accentrata attorno al suo fulcro; ci vedo il mistero, tutto il Mistero di Cristo e quindi il Minstero della Trinità, il Mistero dell’Incarnazione, il Mistero della Redenzione e il Mistero di Maria immacolata, Madre di Gesù e Corredentrice del genere umano, e il Mistero dell’Eucaristia e quello della Chiesa, e finalmente ul Mistero della glorificazione suprema di Gesù e della sua Chiesa: Lo Spirito e la sposa dicono: «Vieni!». Colui che attesta queste cose dice: «Sì, vengo presto!». Amen.

In termini più concreti: Bethleem, il Calvario, il Tabernacolo, l’Immacolata Madre Maria, ecco gli argomenti prediletti e inesauribili della nostra predicazione.

Pubblicato in Pietro Messa, Padre Gabriele, apostolo eucaristico. Padre Gabriele Allegra, apostolo della Cina con la sapienza dell’Eucaristia in La Marca francescana. Terra dei fioretti, IV/3 (maggio-giugno 2011), p. 40-41.



Cina Eucaristia Gabriele Allegra Pietro Messa Sapienza

Articoli correlati

11 Ago 2019

Siate sempre amanti di Dio e delle vostre anime

Veglia di preghiera a s. Damiano
20 Giu 2019

Vivere il vangelo con san Francesco

Esercizi spirituali predicati da p. Pietro Messa sugli Scritti. Dal 29 luglio al 4 agosto
06 Mag 2019

Il sangue di Francesco, Reliquie di sangue di San Francesco d’Assisi

Presentato in Porziuncola il libro di Massimo Santilli
03 Mag 2019

Il sangue di Francesco, Reliquie di sangue di San Francesco d’Assisi e il prodigio della liquefazione

Presentazione sabato 4 maggio alle 16 al Refettorietto della Porziuncola
25 Apr 2019

Repertorio dei Catechismi Cinesi

Presentazione libro all'Università Urbaniana
01 Apr 2019

Il Papa in Marocco per mantenere viva la speranza

Intervista a fra Pietro Messa, preside della Scuola Superiore di Studi Medievali e Francescani
28 Ago 2019

Guatemala, anno Domini 1981

Padre Tullio Maruzzo – al secolo Marcello – sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori e Luis Obdulio Arroyo Navarro, il suo giovane catechista, dell’Ordine francescano secolare, uccisi insieme “in odium fidei” il primo luglio 1981 mentre tornavano in parrocchia dopo un incontro di catechesi.