LUNEDÌ della XXVIII sett. del T.O. Feria (verde)
lunedì, 14 ottobre 2019

Papa Francesco ad Assisi

Nei luoghi del Poverello, 4 ottobre 2013 - 4 agosto 2016 - 20 settembre 2016




La sera del 13 marzo 2013, al quinto scrutinio, è eletto papa il cardinale Jorge Mario Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires, assumendo il nome di Francesco in onore di san Francesco d'Assisi. Appena sei giorni dopo, durante la S. Messa con imposizione del Pallio e consegna dell’anello del pescatore, in piazza S. Pietro l’invito spontaneo e gioioso del popolo: "ASSISI TI ASPETTA", raccolto e concretizzatosi il 4 ottobre 2013, giorno in cui si festeggia il Patrono d’Italia.

Altre due visite sono seguite a quella prima, molto intensa. Un pellegrinaggio, il 4 agosto 2016 in forma semplice e privata, alla Basilica papale di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola, in occasione dell’VIII Centenario del Perdono di Assisi. In quell’occasione il Papa ha offerto ai fedeli presenti una meditazione sul Perdono, ha celebrato in Basilica il Sacramento della Riconciliazione, facendosi personalmente strumento di Misericordia, ed ha voluto visitare i fratelli infermi ricoverati presso l'Infermeria provinciale della Porziuncola.

Appena un mese dopo, il 20 settembre 2016, Papa Francesco si è recato nuovamente ad Assisi per partecipare all’incontro conclusivo della Giornata mondiale di preghiera per la pace “Sete di pace. Religioni e culture in dialogo”.

“Economy of Francesco”. Patto comune per una nuova economia

Papa Francesco ad Assisi dal 26-28 marzo 2020 per ri-animare l'economia a partire dai giovani


1 articoli totali