LUNEDÌ fra l’Ottava di Pasqua (bianco)
lunedì, 22 aprile 2019
Visita fraterna del Min. Gen. ai frati della Provincia di San Francesco d’Assisi 27 Set 2016

Respirare, gridare, far vedere Gesù

Oggi si è celebrata la seconda giornata della Visita fraterna del Ministro generale dei Frati Minori, p. Michael A. Perry, alla Provincia Serafica di San Francesco d’Assisi dei Frati Minori dell’Umbria. Dopo gli importantissimi incontri di ieri (al Centro Caritas, a San Damiano e a Monteripido), quello odierno – svoltosi nel Refettorietto del Santuario della Porziuncola a Santa Maria degli Angeli – ha dato la possibilità al Ministro di trovarsi dinanzi alla quasi totalità dei frati della Provincia.

P. Claudio Durighetto, Ministro provinciale, dopo la preghiera iniziale ha dato il benvenuto a p. Michael e al Definitore generale – p. Antonio – che lo accompagna, e ha salutato fraternamente l’assemblea plenaria di frati giunti da tutti i conventi dell’Umbria, dal convento-parrocchia di San Gregorio VII a Roma, da Nizza e al Custode p. Salvatore Morittu, nella cui persona si è resa presente tutta la Custodia di Sardegna.

Rivolgendosi al Ministro generale, p. Claudio, ha presentato la Provincia non tanto soffermandosi sui dati statistici, come ha avuto modo di fare il giorno prima a San Damiano, quanto piuttosto descrivendone la vita e la fecondità, sempre ed in assoluta gratitudine al Signore che evidentemente benedice la Provincia umbra, numerosa e piuttosto giovane, come era possibile constatare oggi, nonostante il calo di vocazioni che accomuna Istituti e Ordini religiosi di tutta la Chiesa. Il Ministro provinciale ha mostrato come la situazione attuale possa farsi risalire alle intuizioni profetiche di alcuni nostri Padri: in ascolto attento, appassionato e paziente dello Spirito è iniziata la fiorente opera del CAV-SOG, in ascolto della Chiesa Madre e Maestra sono stati assunti dei principi di rinnovamento attinti direttamente dal Magistero del Vaticano II, ancora in ascolto della Chiesa si è cercato – fino all’ultimo Capitolo provinciale, celebrato nel 2014 – di cogliere i segni dei tempi per discernere nuove vie di evangelizzazione e percorrere quelle ordinarie con lo slancio della nuova evangelizzazione.

Terminato l’intervento, p. Claudio ha proposto all’assemblea questo brevissimo video sulle attività svolte dalla Provincia, per poi dare la parola al Ministro generale, il quale ha iniziato la sua articolata relazione con un sentito ringraziamento alla Provincia Serafica per l’impegno costante profuso nella cura dei luoghi sacri, nell’accoglienza dei pellegrini, ma anche nelle energie impiegate per aiutare il discernimento dei giovani, l’accompagnamento e la formazione delle coppie di varie età, l’impegno pastorale nelle parrocchie, negli ospedali, nei servizi di carità, nelle missioni al popolo e ad gentes …

Ha poi presentato la situazione dell’Ordine, notando la presenza di notizie incoraggianti e allarmanti allo stesso tempo. Attraverso una metafora, sostenuta dal racconto di un simpatico aneddoto, il Ministro ha proposto la necessità di “resistenza” unita ad un’altrettanto indispensabile “creatività”. L’Ordine, seguendo la tendenza della Chiesa Cattolica a livello mondiale, sta cambiando: l’asse si sta spostando verso l’emisfero sud del pianeta. Da qui nuove sfide, una crescente diversificazione a vari livelli che esige una maggior attenzione alle questioni dell’identità e dell’inculturazione. Affinché il carisma di Francesco d’Assisi possa esprimersi al di là del tempo, dei confini e delle culture, è necessario tornare a quella spogliazione che segnò la sua uscita dal mondo per iniziare a seguire Cristo.

P. Michael ha sviluppato questi temi toccando nello specifico vari ambiti come quello della formazione, sia iniziale che permanente, come del rapporto che dev’esserci tra le due, dell’autorità e dell’obbedienza, dell’umiltà necessaria per lasciarsi condurre, della conversione personale, dell’accoglienza concreta e della capacità e disponibilità di ascolto del fratello.

Un particolare accento, infine, ha voluto porre sulla sempre più evidente necessità di inter-dipendere, riferendosi ad una interazione sempre maggiore, fatta di collaborazione a vari livelli da realizzare con la necessaria gradualità, tra diverse Entità, che siano Province, Custodie o Fondazioni. Non è mancato, in tal senso, nemmeno un riferimento alle recenti e sempre più strette collaborazioni tra i fratelli del Primo Ordine (OFM, Conventuali e Cappuccini). Alcune iniziative sono già in cantiere, altre verranno se è Dio a volerle.

Il Ministro ha concluso offrendo nove possibili passi per il rinnovamento della vita e della missione dell’Ordine, frutto di una personale sintesi tratta da alcuni Documenti dell’Ordine, dalla recente Esortazione apostolica Evangelii gaudium e dall’Enciclica Laudato sii di Papa Francesco. Questi nove punti, così come tutta la relazione presentata, sarà certamente occasione di ulteriore confronto e discernimento tra i frati della Provincia Serafica.

All’ormai consueto spazio per le domande, a cui p. Michael ha mostrato di tenere in questi due giorni, è seguita la celebrazione eucaristica dinanzi alla Porziuncola. Nel video l’omelia:

Al termine della celebrazione il Ministro ha consegnato a tutti i frati presenti la Benedizione a frate Leone da lui sottoscritta, e in ricordo della Visita fraterna ha fatto dono al Ministro provinciale di una statuetta in legno rappresentante la Madonna con il bambino. L’incontro è terminato con il pranzo nel Refettorio. L’ultimo momento della Visita è seguito poco dopo, nei locali dell’Infermeria provinciale, dove si è tenuto l’incontro con i frati infermi e i frati assistenti.



Assemblea Claudio Durighetto Michael Perry Porziuncola Provincia Serafica Visita

Articoli correlati

22 Apr 2019

La luce della vita

Ad Assisi, il 27 Aprile, la prima marcia per la vita con arrivo in Porziuncola
19 Apr 2019

Eucarestia: siate quel che vedete, ricevete ciò che siete

Lo “stile eucaristico” nelle Celebrazioni del Giovedì Santo in Porziuncola
13 Apr 2019

Un frate semplice e libero che ha fatto della sua vita un dono per gli altri

Funerali di p. Francesco Di Monaco e Omelia del Ministro Provinciale
12 Apr 2019

Pasqua a San Damiano e nei Santuari francescani dell'Umbria

Programma delle celebrazioni 2019
09 Apr 2019

Un percorso sull’amore…contemplando l’arte!

Visite guidate alla mostra “L’Arte come Via Mistica”
22 Apr 2019

Questo è il giorno che ha fatto il Signore, rallegriamoci ed esultiamo!

Giorni intensi e ricchi di grazia quelli che i fedeli di Assisi e le migliaia di pellegrini che hanno deciso di trascorrere la Pasqua ad Assisi, hanno vissuto nei Santuari francescani. La Porziuncola, luogo di grazia per eccellenza, si è preparata alla grande Veglia di Pasqua con un cammino accompagnato...