MERCOLEDÌ della XV sett. del T.O. UFFICIO GENERALE PER I NOSTRI DEFUNTI FRATI, SUORE, PARENTI E BENEFATTORI (viola)
mercoledì, 17 luglio 2019
04 Gen

SANTA ANGELA DA FOLIGNO

4 gennaio, memoria (bianco)

4 gennaio

SANTA ANGELA DA FOLIGNO

penitente III O.

MEMORIA – (bianco)

Angela nacque a Foligno nel 1248 da nobile famiglia. Nella giovinezza si lasciò andare alla mondanità; ma, rimasta vedova, distribuì tutti i suoi beni ai poveri e si iscrisse al Terz'Ordine della Penitenza.

Assidua nella meditazione della Passione del Signore, lasciò notevoli scritti di vita spirituale, che le meritarono reputazione di grande mistica.

Morì il 4 gennaio 1309 e venne sepolta a Foligno nella chiesa di San Francesco. Il suo culto fu confermato da Clemente XI. Il 9 ottobre 2013 Papa Francesco ha firmato la Lettera Decretale di Canonizzazione equipollente della Beata Angela da Foligno.

 

ANTIFONA D'INGRESSO Pr 14,1-2

Ecco la donna saggia, che edifica la sua casa, teme il Signore e cammina sulla via della giustizia.

 

COLLETTA

O Dio, che hai dato a santa Angela una profonda conoscenza dei misteri del tuo Figlio, per i suoi meriti e la sua intercessione donaci di vivere in questo mondo nella verità del Cristo, per meritare la gioia della tua manifestazione nella gloria. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio ...

 

SULLE OFFERTE

Ti siano gradite, o Signore, le offerte che ti presentiamo: concedici, per i meriti della santa Angela, di attingere dalla sua celeste sorgente la ricchezza della divina grazia. Per Cristo nostro Signore.

 

ANTIFONA ALLA COMUNIONE Mt 12,50

«Chiunque fa la volontà del Padre mio, che è nei cieli, questi è per me fratello, sorella e madre», dice il Signore.

 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, presente e operante nei tuoi sacramenti, illumina e infiamma il nostro spirito, perché ardenti di santi propositi portiamo frutti abbondanti di opere buone. Per Cristo nostro Signore.

18 Apr 2019

Giovedì santo con sant’Angela da Foligno

Nel Memoriale Santa Angela da Foligno descrive come visse il Giovedì Santo. Eccone il testo: Il Giovedì Santo dissi alla mia compagna che dovevamo cercare Cristo e aggiunsi: «Andiamo all’ospizio, forse troveremo Cristo tra quei poveri, addolorati e afflitti». Portammo tutti i fazzolettoni che potemmo, dal momento che non avevamo altro,...