Dove Siamo > Porziuncola in S. MARIA DEGLI ANGELI > Attività > Cantemus Domino

10/07/2017 - 15/07/2017
Corso di Canto Gregoriano alla Porziuncola

Cantemus Domino 2014

“La Chiesa riconosce il canto gregoriano come canto proprio della liturgia romana;
perciò nelle azioni liturgiche, a parità di condizioni, gli si riservi il posto principale” (SC 116)

Il Corso triennale di Canto Gregoriano alla Porziuncola, giunto alla sesta edizione, è patrocinato dal Pontificio Istituto di Musica Sacra, dal Pontificio Istituto Liturgico, dall’A.I.S.C.Gre (Associazione Internazionale Studi di Canto Gregoriano – Sezione italiana) - A.Gi.Mus e dalla CGHC (Cantus Gregoriani Helvetici Cultores) e vuole essere un contributo alla formazione degli operatori musicali nella liturgia, di religiosi, sacerdoti, laici e cultori del genere, che intendono unire formazione liturgica e studio del repertorio in base al libri di canto attuali, e alle acquisizioni scientifiche e musicologiche più recenti, come attuazione pratica del gregoriano nella Liturgia, secondo i dettami del Concilio Vaticano II.

Finalità: Conoscenza, interpretazione e direzione del Repertorio della Messa e dell’Ufficio, attraverso lezioni teoriche e pratiche.

Sede del Corso: Hotel Domus Pacis - Santa Maria degli Angeli, Assisi (PG) - adiacente alla Basilica. Per riferimenti ed indicazioni relative ad alloggio o partecipazione con 'solo pasti', vedi in fondo a questa pagina.

Destinatari: Maestri di coro, cantori e musicisti, operatori musicali nella Liturgia, liturgisti, sacerdoti, religiosi e religiose, cultori e amatori del Canto Gregoriano.

Durata: Corso fondamentale della durata triennale (una settimana per ogni annualità). Si attivano, inoltre, corsi superiori monografici (in specie sulle antiche notazioni), e di formazione permanente (mirati ad uno studio più sistematico del Repertorio).

Triennio fondamentale:

  • I Corso – P. Matteo Ferraldeschi OFM
    Introduzione generale alla realtà gregoriana sotto il profilo storico, liturgico e musicale. Grammatica gregoriana: la notazione quadrata dell’Editio typica vaticanae le regole del tetragramma. Parola e Neuma. Aspetti della Paleografia musicale gregoriana: le notazioni neumatiche sangallese e metense. Elementi introduttivi alla Semiologia gregoriana di E. Cardine: il neuma monosonico e i neumi semplici. Le litteraesignificative. Elementi introduttivi di modalità. I toni semplici della Salmodia. Struttura e repertorio del Graduale Triplex e del Graduale Simplex. Recitativi, risposte e acclamazioni della Messa e dell’Ufficio. Elementi di musicologia liturgica.
  • II Corso – P. Maurizio Verde OFM
    La Semiologia gregoriana e il pensiero di E. Cardine: i neumi plurisonici e le forme neumatiche sviluppate; bivirga e segni strophici; i neumi di conduzione melodica. I toni semplici della Salmodia e i toni semiornati dell’Introito e del Communio. Elementi di musicologia liturgica.
  • III Corso – Prof. Giovanni Conti
    La liquescenza nel canto gregoriano: un fenomeno dell’estetica del rapporto parola-suono. Il raggruppamento neumatico: considerazioni generali. Il raggruppamento neumatico nell’Editio typica vaticana, nella notazione di San Gallo, e differenze con la notazione di Laon. Le diverse tipologie di raggruppamento neumatico. I toni semplici della Salmodia e i toni semiornati dell’Introito e del Communio. Elementi di musicologia liturgica.
  • Esercitazioni corali – P. Matteo Ferraldeschi OFM e P. Maurizo Verde OFM
    Repertorio del Graduale Triplex e del Graduale Simplex..
  • Liturgia – P. Andrea Dall’Amico OFM
    La liturgia delle Ore.

Biennio superiore:

  • Corso monografico di qualificazione
    Il codice Laon 239
    Un interprete particolare del Canto Gregoriano

    I manoscritti di Canto Gregoriano più studiati, sono senza dubbio quelli dell’area Sangallese: il segno neumatico è un elemento irrinunciabile di finezza espressiva, Ma, per una più completa esegesi del testo sacro, si rende quanto mai necessario uno studio e una conoscenza approfonditi del Codice di LAON 239, testimone mirabile di sottili relazioni testo-melodia.
    La notazione di Laon, ricca di dettagli utili per un’interpretazione viva e convincente, illumina e chiarisce la comprensione e la recezione del canto liturgico.
    Docente: Prof. Franz Karl Praßl
    necessario munirsi di computer o tablet. Testi fondamentali: Graduale Triplex e Graduale Novum.
  • Corso superiore di formazione permanente
    Le quattro domeniche di Avvento
    Storia, liturgia, vocalità e interpretazione del canto gregoriano della Messa e dell’Ufficio

    Nei Tempi forti dell’anno liturgico, anche il canto rituale assume tratti e colorazioni particolari. Inni, antifone, canti della Messa e dell’Ufficio delle quattro domeniche di Avvento, saranno oggetto di studio del nostro corso, ove la ricchezza espressiva del segno neumatico costituirà la chiave interpretativa del testo sacro.
    Docente: Prof. Franco Radicchia

* I corsi Monografico e Superiore sono aperti a chi ha frequentato il triennio base e a coloro che possono attestare una formazione buona e previa negli Studi del Canto Gregoriano.

Termine iscrizioni:

  • 30 giugno 2017 (per coloro che intendono alloggiare presso uno degli Hotel);
  • 6 luglio 2017 (per chi sceglie altre soluzioni di alloggio).

Costo del corso: Iscrizione e frequenza: € 150.
Sarà rilasciato un Attestato di partecipazione.
Agli iscritti si richiede di munirsi dei seguenti testi: Graduale Triplex, Graduale Simplex, Graduale Novum (solo per gli iscritti al corso monografico), acquistabili presso le Librerie Cattoliche e/o Musicali, oppure presso la Sede del Corso previa prenotazione al momento dell’iscrizione.

Hotel convenzionati:

Per informazioni su altre possibilità di alloggio, o per altre info e per iscrizioni,
rivolgersi alla Segreteria nel seguente orario feriale:
:
Tel: 075.80.51.430 (ore: 9.00-12.30/15.00-18.00 giorni feriali) - Fax: 075.80.51.418
www.porziuncola.org - cantemusdomino@libero.it

In allegato il Depliant del Corso con il Modulo di Iscrizione da ritagliare ed inviare compilato congiuntamente alla ricevuta di versamento di una caparra di 50 €.


Venerdì 14 luglio alle ore 21.00, presso la Basilica di Santa Chiara in Assisi, è prevista una pubblica esecuzione di Canto Gregoriano a cura dei Corsisti.

Il giorno Sabato 15 luglio, presso la Basilica Papale di S. Maria degli Angeli, alle ore 11.00, una Santa Messa in Canto Gregoriano.

Per tali occasioni è necessario indossare una divisa di colore nero: ciascuno dovrà provvedere personalmente. Sacerdoti e Religiosi possono indossare l’abito loro proprio.


Scarica gli allegati
Depliant Corso di Gregoriano e Modulo di Iscrizione



Articoli correlati


24/03/2017  
Aquila e Priscilla 1 - Il viaggio
Corso per giovani coppie di sposi

09/02/2017  
Agape: questo matrimonio s'ha da fare?
Corso per coppie di fidanzati orientati al matrimonio

03/02/2017  12:25
La Preghiera
VOLONTARI in-FORMA: 2° corso di formazione

03/02/2017  
Prima e dopo Cana
Corso per Operatori di pastorale con i fidanzati

27/01/2017  
Dove sei?
Corso per Single

11/01/2017  15:29
Annuale convegno nazionale dell’Associazione Italiana Santa Cecilia
Tre gg di formazione liturgico musicale

 Contatti