FRATI MINORI - PROVINCIA SERAFICA DI SAN FRANCESCO D’ASSISI
19 gennaio 2017
GIOVEDÌ della II sett. del T.O.
FERIA (verde)

Messa a scelta

Eb 7,25-8,6 • Sal 39 • Mc 3,7-12 

Liturgia delle Ore: Giov. II sett. - Ufficio della feria


Aveva appreso da rivelazione divina questo saluto: «il Signore ti dia pace!». All’inizio delle sue prediche, offriva al popolo questo messaggio di pace.
San Francesco d’Assisi, Tre Compagni
#cap1 #cap2 #cap3 #cap4 #cap5
L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione
Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani
Quello che ho ve lo dono
Verso il Sinodo uno istrumentum laboris di carne e sangue
Amati, scelti e inviati a portare frutto
Professione Perpetua nella Custodia di Sardegna
Programma delle Missioni 2016-2017
Equipe per le Missioni al Popolo della Provincia OFM Umbria
I corsi SOG dei Frati Minori di Assisi
18/01/2017  17:02
Abitare l’interiorità per abitare la storia
Una tensione feconda fra nascondimento e visibilità

18/01/2017  15:07
Chiusura precauzionale della Basilica della Porziuncola
In seguito agli eventi sismici del 18 gennaio

17/01/2017  10:06
L’eredità di Quaracchi
Prima riunione del nuovo Consiglio direttivo

17/01/2017  09:00
Lotta: abecedario dello spirito
di Massimo Reschiglian

16/01/2017  09:29
Festa dei Protomartiri Francescani 2017
Celebrazione eucaristica del Vescovo di Terni

14/01/2017  10:57
Lettera del Papa ai giovani
In vista della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi

13/01/2017  10:24
Francesco polvere di Dio
Spettacolo teatrale gratuito nella Festa dell’Università e del Gran Cancelliere

12/01/2017  11:28
Possibilità logica e possibilità metafisica
Le Quaestiones super libros metaphysicorum Aristotelis di Duns Scoto

ESERCIZI SPIRITUALI, RITIRI
& PELLEGRINAGGI

Dove sei?
27/01/2017 - 30/01/2017     Corso per Single
Porziuncola in S. MARIA DEGLI ANGELI

Prima e dopo Cana
03/02/2017 - 05/02/2017     Corso per Operatori di pastorale con i fidanzati
Porziuncola in S. MARIA DEGLI ANGELI

Meditava continuamente le parole del Signore
05/02/2017 - 12/02/2017     Esercizi spirituali semi-guidati e personalmente guidati
San Francesco - MONTELUCO

Vedi tutte le attività in programma

ATTIVITÀ PER I GIOVANI

Corsi e Iniziative - Servizio Orientamento Giovani
AGENDA EVENTI & CELEBRAZIONI

Assisi - Santa Maria degli Angeli, 18-25 gen
L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione
Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

Domus Pacis (Santa Maria degli Angeli), 21 gen
Come una carezza
Musical sul viaggio di S. Camilla Battista Varano

Santa Maria degli Angeli, 20-22 gen
Giovani e Missione
Corso di formazione missionaria - II tappa

Santa Maria degli Angeli, 30 gen-3 feb
L’annuncio vocazionale
2° Master di Pastorale Vocazionale, 2° incontro

Santa Maria degli Angeli, 5-11 feb
Abitare l’interiorità per abitare la storia
Assemblea naz. Clarisse d’Italia

Santa Maria degli Angeli, 17-19 feb
Giovani e Missione
Corso di formazione missionaria - III tappa


Continua a leggere
Il retablo di Prete Ilario da Viterbo alla Porziuncola

Nel 1393, mentre imperversano guerra e carestia, fr. Francesco da Sangemini, guardiano del convento della Porziuncola, commissiona al pittore Prete Ilario da Viterbo una tavola da collocare all’interno della piccola chiesa che Francesco aveva tanto amato.

Ancora oggi chi entra nella Porziuncola non può non restare incantato dalla bellezza di questa imponente pala che, come testimonia l’iscrizione in latino visibile al di sotto della scena principale, è stata dipinta grazie ai proventi delle elemosine.

Continua a leggere
San Benedetto Giuseppe Labre

Terziario Francescano (1748-1783)
Memoria liturgica: 16 aprile


Questo barbone di Cristo nacque il 26 marzo 1748 ad Amettes, nella diocesi di Boulogne-sur-Mer, nell’Artois (Francia). Il padre sognò il sacerdozio per quel suo figliuolo che fin dall’infanzia dava segni di tenera devozione e di oblio di sé. A dodici anni lo affidò alle cure di suo fratello, don Francesco, parroco di Erin, perché lo preparasse alla prima comunione e allo studio del latino.

Continua a leggere
SAN PONZIANO

Il giovane Ponziano di Spoleto, di nobile famiglia locale del tempo dell'imperatore Marco Aurelio, durante una notte avrebbe avuto un sogno, in cui il Signore gli diceva di diventare un suo servitore. Così Ponziano si mise a predicare il nome del Signore, combattendo le persecuzioni dei cristiani promosse dal giudice Fabiano. La tradizione vuole che quando fu arrestato un giudice gli chiese come si chiamasse e lui rispose ”Io sono Ponziano ma mi puoi chiamare Cristiano”. Durante l'arresto venne sottomesso a tre prove: fu buttato nella gabbia dei leoni, ma i leoni non si avvicinarono, anzi si fecero accarezzare; fu fatto camminare sui carboni ardenti, ma ci passò senza problemi; fu messo senza acqua e cibo, ma gli angeli del Signore gli portarono cibo e acqua. Alla fine venne condotto su un ponte dove gli fu tagliata la testa. Da quel giorno il ponte è conosciuto come Ponte Sanguinario.

Continua a leggere