FRATI MINORI - PROVINCIA SERAFICA DI SAN FRANCESCO D’ASSISI
26 novembre 2014
MERCOLEDÌ della XXXIV sett. del T.O.
S. LEONARDO da PORTO MAURIZIO, sacerdote I O. – MEMORIA – (bianco)

Messa della memoria [5]

Ap 15,1-4 • Sal 97 • Lc 21,12-19

Liturgia delle Ore: Merc. II sett. – Ufficio della memoria [C]


#cap02 #cap01 #cap05 #cap06 #cap1 #cap2
Non solo Business: a Londra si parla di Dio
I Frati minori di Assisi in missione anche nella City
CAPITOLO GENERALE DEI FRATI MINORI
Santa Maria degli Angeli, 10 maggio - 7 giugno 2015
Dalla Porziuncola 5 nuovi Frati Minori missionari
inviati ad annunciare Vangelo e Pace
Canonizzazione del Beato Ludovico da Casoria
Domenica 23 novembre
SULLE ORME DI FRANCESCO E CHIARA:
Pellegrinaggio francescano per famiglie
Incontri di riflessione sui temi di giustizia,
pace e integrità del creato
I corsi SOG dei Frati Minori di Assisi
Sito ufficiale della Porziuncola - WebTV
ARTE   CULTURA   SPIRITUALITÀ
Beata Maria Cristina di Savoia
25/11/2014  16:35
Novena per l'Immacolata a Santa Chiara
Arricchita dalla grazia di un'ordinazione diaconale

25/11/2014  08:00
Le radici francescane della Cristologia di p. Gemelli
di fr. Cesare Vaiani ofm: contributo 3/4

23/11/2014  17:27
Capitolo Elettivo GiFra Umbria: dalla testa ai piedi
21-23 novembre 2014 – Casa Monteripido – Perugia

23/11/2014  17:11
Dalla Porziuncola 5 nuovi Frati Minori inviati in missione
Mandati ad annunciare il Vangelo e la Pace

23/11/2014  08:15
Vi occuperete di Pastorale Familiare 3
Incontro nazionale ad Assisi dei responsabili diocesani di recente nomina

23/11/2014  08:00
La Regalità di Cristo negli scritti di p. Gemelli
di fr. Cesare Vaiani ofm: contributo 2/4

22/11/2014  14:49
Una Chiesa che rispecchi la Trinità facendosi prossima ai poveri
La fresca testimonianza di Mons. Bettazzi, padre conciliare

22/11/2014  14:27
L'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme alla Porziuncola
Scambio di auguri per il Santo Natale, 14 dicembre 2014

Le radici francescane della Cristologia di p. Gemelli

(continua ...: leggi anche le altre parti del contributo di p. Cesare Vaiani: I - II - IV)

Gemelli sottolinea la capacità della tradizione francescana di riproporre, in forme nuove e in manifestazioni diverse, l’originale intuizione cristocentrica, e talvolta descrive una tale capacità con parole che suonano quasi come un programma per la propria azione e per la sua stessa vita, come quando presenta l’opera di S. Bernardino.

Se... risulta che non vi è originalità speculativa nel Santo, appare evidente la forza assimilatrice, unificatrice e sintetica di un uomo, che sa ripensare e mettere a fuoco problemi dommatici e morali. San Bernardino si appropria quella pietà cristocentrica che, vissuta intensamente dal grande stimmatizzato, divenne teologica con Alessandro d’Hales, San Bonaventura e lo Scoto. Il cristocentrismo di San Bernardino si esprime in forma concreta e icastica, antica per la sostanza, nuova per la manifestazione, adeguata insieme alla natura del Santo e alle tendenze del suo secolo: la devozione al nome di Gesù. Quel trigramma iscritto nel sole non potrebbe significare meglio la concezione bernardiniana di Dio e della vita, né meglio rispondere al desiderio di bellezza e di gioia proprio del Quattrocento. Cristo è il centro dell’universo; è calore, luce, fecondità, salvezza, felicità non solo di ogni uomo, ma di ogni creatura animata o inanimata; è re dei secoli.


Continua a leggere.
PROPOSTE & INIZIATIVE

Fra poco è Natale!
19/12/2014 - 21/12/2014     Iniziativa: fra poco è Natale! Un fine settimana ad Assisi per prepararsi a vivere in pienezza il Santo Natale
Porziuncola in S. MARIA DEGLI ANGELI

Dove sei?
30/01/2015 - 02/02/2015     Corso per Single
Porziuncola in S. MARIA DEGLI ANGELI

Esercizi spirituali di taglio biblico-spirituale
02/02/2015 - 06/02/2015     Esercizi spirituali per sacerdoti e consacrati
Porziuncola in S. MARIA DEGLI ANGELI

ATTIVITÀ PER I GIOVANI

Corsi e Iniziative - Servizio Orientamento Giovani
SAN LEONARDO DA PORTO MAURIZIO

Giovane francescano, Leonardo aveva chiesto di andare missionario in Cina. Il Cardinale Colloredo gli aveva risposto: "La tua Cina sarà l'Italia".

E alla fine del Seicento, l'Italia aveva abbastanza miserie e sufficienti disgrazie per essere considerata terra di missione.

Leonardo era ancora studente a Roma, quando un compagno gli propose di andare a udire una predica.

Fatti pochi passi, trovarono un impiccato che ciondolava dalla forca. "Ecco la predica" dissero i due giovani.

Pochi giorni dopo, il figlio del capitano marittimo di Porto Maurizio, in Liguria, seguì due figure di frati che salivano verso il convento di San Bonaventura, sul Palatino, dove vestì l'abito dei Francescani detti "della riformella", o "scalzati".

Continua a leggere