Cultura e Preghiera > Messale Serafico > SAN BERNARDINO DA SIENA

20 maggio, festa (bianco)

San Bernardino, Cappella delle Rose alla Porziuncola
San Bernardino, Cappella delle Rose alla Porziuncola

20 maggio

SAN BERNARDINO DA SIENA

sacerdote I O.

FESTA – (bianco)

Bernardino degli Albizzeschi, nato a Massa Marittima nel 1380, compì gli studi umanistici a Siena, dandosi poi con passione allo studio della Sacra Scrittura.

A ventidue anni lasciò le agiatezze della sua famiglia per entrare nell'Ordine dei Minori. Divenuto sacerdote, gli venne affidato, per la sua cultura ed eloquenza, il ministero della predicazione. Percorse in un primo tempo la Toscana e poi tutta l'Italia, an­nunciando con grande successo la parola di Dio. La sua elo­quenza semplice e incisiva attirava le folle, risvegliava la pratica religiosa, conciliava le fazioni, suggeriva riforme. Propagò con slancio la devozione al SS. Nome di Gesù e ne in­culcò la venerazione alle moltitudini. Per rendere più efficace la sua parola, faceva scolpire o dipingere su tavolette e formelle dì svariata materia il monogramma del nome di Gesù «JHS», cir­condato da raggi a guisa di sole.

Impresse anche un nuovo spirito di riforma nell'Ordine france­scano. Tanta attività apostolica gli fece preferire sempre il chiostro all'Episcopio, anche se l'Ordine lo volle, e lo ricorda così, tra i più grandi Vicari di ogni tempo. Di lui ci restano molte opere, tra cui i “Sermones” in latino e le «Prediche» in volgare. Morì a L'Aquila il 20 maggio 1444, ed è ivi sepolto nella basilica omonima.

 

ANTIFONA D'INGRESSO

Nel Nome di Gesù
ogni ginocchio si pieghi sei cieli, sulla terra e sotto terra;
e ogni lingua proclami che Gesù Cristo è il Signore,
a gloria di Dio Padre.

 

Si dice il Gloria.

 

COLLETTA

O Dio, che hai donato al tuo sacerdote san Bernardino da Siena un singolare amore per il Nome di Gesù, imprimi anche nei nostri cuori, con il fuoco dello Spirito, questo sigillo della tua carità. Per il nostro Signore Gesù Cristo...

 

PRIMA LETTURA At 4,8-12

Dagli Atti degli Apostoli

In quei giorni, Pietro, pieno di Spirito Santo, disse: «Capi del popolo e anziani, visto che oggi veniamo in­terrogati sul beneficio recato ad un uomo infermo e in qual modo egli abbia ottenuto la salute, la cosa sia no­ta a tutti voi e a tutto il popolo d'Israele: nel Nome di Gesù Cristo il Nazareno, che voi avete crocifisso e che Dio ha risuscitato dai morti, costui vi sta innanzi sano e salvo. Questo Gesù è "la pietra che, scartata da voi, costruttori, è diventata testata d'angolo". In nessun altro c'è salvezza; non vi è infatti altro nome dato agli uomini sotto il cielo nel quale sia stabilito che possiamo essere salvati».

Parola di Dio.

 

SALMO RESPONSORIALE dal Salmo 144

Rit. Le mie labbra lodino il nome del Signore.

O Dio, mio re, voglio esaltarti
e benedire il tuo nome in eterno e per sempre.
Ti voglio benedire ogni giorno,
lodare il tuo nome in eterno e per sempre.  Rit.

Grande è il Signore e degno di ogni lode,
la sua grandezza non si può misurare.
Una generazione narra all'altra le tue opere,
annunzia le tue meraviglie.  Rit.

Proclamano lo splendore della tua gloria
e raccontano i tuoi prodigi.
Dicono la stupenda tua potenza
e parlano della tua grandezza.  Rit.

 

CANTO AL VANGELO

Alleluia, alleluia.

In te, o Signore, si allieteranno quanti amano il tuo nome. Tu benedici il giusto.

Alleluia.

 

VANGELO Gv 14,12-17

+ Dal vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «In verità, in verità vi dico: anche chi crede in me, compirà le opere che io compio e ne farà di più grandi, perché io vado al Padre. Qualunque cosa chiederete nel nome mio, la farò perché il Padre sia glorificato nel Figlio. Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome io la farò. Se mi amate osserverete i miei comandamenti. Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Consolatore perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito di verità che il mondo non può ricevere, perché non lo vede e non lo conosce. Voi Io conoscete, perché egli dimora presso di voi e sarà in voi.»

Parola del Signore.

 

SULLE OFFERTE

L'offerta che ti presentiamo, Signore, purifichi i nostri cuori, e ci ottenga, per intercessione di san Bernardino, la venerazione e l'amore verso il tuo santo Nome. Per Cristo nostro Signore.

 

Prefazio dei pastori

V. Il Signore sia con voi. R. E con il tuo spirito.
V. In alto i nostri cuori. R. Sono rivolti al Signore.
V. Rendiamo grazie al Signore, nostro Dio. R. E’ cosa buona e giusta.
È veramente cosa buona e giusta, nostro dovere e fonte di salvezza, lodarti e ringraziarti sempre, Dio onnipotente ed eterno, per Cristo nostro Signore.
Tu doni alla tua Chiesa la gioia di celebrare la festa di san Bernardino da Siena. Con i suoi esempi la rafforzi, con i suoi insegnamenti l'ammaestri, con la sua intercessione la proteggi.
Per questo dono della tua benevolenza, uniti agli angeli e ai santi, con voce unanime, cantiamo l'inno della tua lode: Santo, Santo, Santo,…

 

Oppure dei Santi Religiosi

V. Il Signore sia con voi. R. E con il tuo spirito.
V. In alto i nostri cuori. R. Sono rivolti al Signore.
V. Rendiamo grazie al Signore, nostro Dio. R. E’ cosa buona e giusta.
E’ veramente cosa buona e giusta, renderti grazie e innalzare a te l'inno di benedizione e di lode, Dio onnipotente ed eterno.
Nei tuoi santi, che per il regno dei cieli hanno consacrato la vita a Cristo tuo Figlio, noi celebriamo, o Padre, l'iniziativa mirabile del tuo amore, poiché tu riporti l'uomo alla santità della sua prima origine e gli fai pregustare i doni che a lui prepari nel mondo rinnovato.
Per questo segno della tua bontà, uniti agli angeli e ai santi, con voce unanime cantiamo l'inno della tua gloria: Santo, Santo, Santo,…

 

ANTIFONA ALLA COMUNIONE

Padre, ho fatto conoscere il tuo Nome agli uomini: consacrali nella verità.

 

DOPO LA COMUNIONE

Il pegno della gloria che abbiamo ricevuto, Signore, ci fortifichi e ci protegga, perché, riuniti qui in terra nella lode del Nome di Gesù, possiamo trionfare in cielo in­sieme con lui. Egli vive e regna nei secoli dei secoli.







Articoli correlati


20/05/2017  
SABATO della V sett. di Pasqua
S. BERNARDINO da SIENA, sacerdote I O. – FESTA (bianco)

20/05/2016  
VENERDÌ della VII sett. del T.O.
S. BERNARDINO DA SIENA, sacerdote I O. – FESTA (bianco)

29/04/2016  
VENERDÌ della V sett. di Pasqua
S. CATERINA da SIENA, vergine e dottore, patrona d’Italia e d’Europa – FESTA (bianco)

03/01/2016  
II DOMENICA dopo NATALE
(bianco)

13/11/2015  12:27
Gesù cammina ancora con noi
Commento alle letture della domenica dell’Anno C

20/08/2015  
SAN BERNARDO TOLOMEI
desidera cercare Dio nella solitudine, nella preghiera e nella contemplazione