MERCOLEDÌ della XXIV sett. del T.O. S. FRANCESCO MARIA da CAMPOROSSO, religioso I O. – MEMORIA (bianco)
mercoledì, 19 settembre 2018

Santa Maria della Spineta - FRATTA TODINA

Image

Santa Maria della Spineta - FRATTA TODINA


Le origini del convento di S. Maria della Spineta risalgono al secolo XI. In questo periodo sorse il primo romitorio, che forse è stato conosciuto anche da san Francesco.

Il 5 giugno 1291 il papa Nicolò IV con un lettera data da Orvieto concedeva dei privilegi alla chiesa della Spineta, permettendo così un'iniziale ampliamento della struttura.

Fu tra i primi undici luoghi francescani che papa Gregorio XI, il 28 luglio 1373, concesse a fr. Paoluccio Trinci, l’iniziatore del movimento dell’Osservanza. Nel 1395 il conte Bernardo dei Monaldeschi fece costruire la chiesa e il convento, che si ampliò a poco a poco; agli inizi del secolo XVI sull’altare maggiore vi fu collocata la pala della "Natività" che Giovanni di Pietro, detto lo Spagna, dipinse nei primissimi anni del 1550 e che ora si trova presso i Musei Vaticani.

Dato il crescente afflusso dei fedeli, nel 1724, prese avvio la costruzione della chiesa attuale, consacrata nel 1737; nel 1765 fu fabbricato il coro in noce a due ordini di stalli che ancora oggi si trova dietro l’altare maggiore.

Fu sede di Noviziato fino al 1927; tra gli altri vi dimorarono il beato Francesco da Pavia e anche sant'Antonino Fantosati, martire in Cina nel 1900 .

Attualmente è Fraternità parrocchiale e dal 4 ottobre 1989 è Casa di preghiera e di ritiro, finalizzata in particolare all'accoglienza delle famiglie.

02 Ott - 07 Ott

Il Signore stesso mi rivelò...

Esercizi spirituali sugli scritti di san Francesco (per tutti)
Santa Maria della Spineta - FRATTA TODINA
spineta@assisiofm.it - Tel. 075.8745032
12 Ott - 14 Ott

L’amore ha bisogno di tempo

Ritiro per famiglie
Santa Maria della Spineta - FRATTA TODINA
spineta@assisiofm.it - Tel. 075.8745032

Maria Chiara Magro: venerabile tra abusi di potere e coscienza

p. Ludovico Profili l’aiutò a vivere la Perfetta Letizia

Frammenti di Cielo

Rinnovo della professione religiosa per 11 giovani frati

Una sala dedicata a p. Ludovico Profili

Un grato ricordo nel decimo anniversario della sua morte (2008-2018)

Il Signore stesso mi rivelò...

Esercizi spirituali sugli scritti di san Francesco (per tutti)

Son mandato à Cina, à Cina vado. Lettere dalla Missione 1702-1744

Prefazione di Francesco D’Arelli

Risorti con Cristo

Esercizi spirituali per tutti sui misteri della Gloria

Come Raggiungerci



Indicazioni stradali

In auto: Superstrada E45, tratto Perugia - Terni, uscita Marsciano. Proseguire per 4 km fino a Marsciano svoltando quindi a sinistra verso Fratta Todina. Percorsi 3 km si giunge a Fratta Todina, svoltare a destra per località Spineta e dopo altri 3 km, a destra si trova il convento.

In treno:

  • Provenendo da nord cambiare a Perugia Ponte S. Giovanni, da sud a Terni.
  • Con la linea ferroviaria Centrale Umbra raggiungere la stazione di Marsciano - Ammeto, dove i frati verranno a prelevarvi.

Orari delle Celebrazioni


Giorni feriali
Ufficio delle Letture 7.00
Lodi 7.30
Messa 8.00
Ora Media 12.45
Vespri 19.30

Sabato
Lodi 7.30
Messa 8.00
Ora Media 12.45
Vespri 19.30

Domenica
Messa al Centro Pastorale Pontecane 9.00
Messa alla Spineta 11.30
Vespri e Adorazione 18.30

Accoglienza & Contatti


Convento S. Maria della Spineta
06054 Fratta Todina (PG)
Tel. e Fax: 075.8745032
spineta@assisiofm.it
FB: La Spineta Convento

Durante l'anno si organizzano per laici, famiglie e religiosi, tempi di ritiro e vita fraterna.

Concordando preventivamente con il padre Guardiano è possibile per dei gruppi trascorrere periodi di ritiro, preghiera e silenzio.