XX DOMENICA DEL T.O. (verde)
domenica, 19 agosto 2018
Corso di Esercizi Spirituali alla Spineta 16 Mag 2018

A Gesù per Maria con san Francesco

Francesco teneva in grande considerazione il culto alla Vergine Maria. Lo stesso Tommaso da Celano afferma nelle biografie: “Circondava di un amore indicibile la Madre di Gesù, perché aveva reso nostro fratello il Signore della maestà. A suo onore cantava laudi particolari, innalzava preghiere, offriva affetti tanti e tali che lingua umana non potrebbe esprimere” (2Cel 198).

È possibile tracciare un cammino spirituale che permetta, attraverso gli scritti di Francesco, di contemplare il mistero della Madre di Dio per incontrare Cristo? P. Pietro Messa (frate minore, professore di Storia del francescanesimo presso la Pontificia Università Antonianum di Roma) predicherà un corso di esercizi spirituali aperto a tutti, proprio su questo tema: a Gesù per Maria con san Francesco.

Il corso sarà tenuto nel convento di Santa Maria della Spineta, inizierà il 28 luglio e culminerà il 2 agosto con la festa di Santa Maria degli Angeli, il Perdono di Assisi.

Per scaricare la locandina clicca qui. Per altre info e prenotazioni:

Telefono e Fax: 075.8745032 – Cell: 324.9048821spineta@assisiofm.it – Facebook: La Spineta Convento.




Contemplazione Esercizi spirituali Pietro Messa San Francesco Spineta Vergine Maria

Articoli correlati

11 Ago 2018

Chiara, un’altra Maria

Il Vangelo “al femminile”
10 Ago 2018

A proposito di Francesco e Chiara …

Insieme guardavano nella stessa direzione: verso Cristo!
07 Ago 2018

Chiara a San Damiano: il luogo della povertà

Le povere Dame nel “loghicciuolo” delle origini
06 Ago 2018

Il Santuario di San Damiano

Luogo di preghiera, di rivelazione e di vocazione
27 Lug 2018

La Pace secondo san Francesco

La libertà dell’apertura al prossimo
26 Lug 2018

Il Signore ti dia la Pace

Francesco d’Assisi: il Signore mi rivelò che dicessi questo saluto
16 Ago 2018

Nella perenne e grata memoria di Padre Bernardino de Vita

“Accogli, o Madre clementissima, la mia affettuosa e perenne consacrazione, perché come io sono partecipe dei patimenti di Cristo, così possa avere parte del Suo conforto, sia in questa vita che in quella eterna” (dagli scritti di p. Bernardino) P.BERNARDINO MARIA DE VITA