GIOVEDÌ della V sett. di Quaresima Feria (viola)
giovedì, 02 aprile 2020
Solennità di Maria Regina nella nostra Infermeria provinciale della Porziuncola 23 Ago 2019

L'offerta di sé: un patire che diventa agire

A pochi giorni e a coronamento della Solennità dell’Assunzione della B.V.Maria in cielo, la festa di Maria Regina ha rappresentato un momento importante per la nostra Infermeria provinciale della Porziuncola, luogo nel quale – come lo ha definito il Ministro provinciale – “si manifesta l’amore e la fedeltà di Dio e quella dei fratelli che vi sono ospitati”.

L’infermeria – affidata alla responsabilità di p. Marco Banfi – è una parte del Convento opportunamente attrezzata e gestita per ospitare i frati anziani e non autosufficienti o malati. È il luogo in cui i frati vivono l’ultimo tratto, spesso faticoso e segnato dal dolore, della loro vita.

Da qualche anno la Vergine Maria Regina è stata dichiarata Patrona principale dell’Infermeria, motivo per cui nella giornata di ieri, nella piccola ma accogliente chiesetta, il Ministro provinciale, p. Claudio Durighetto, il Custode e il Vicario della Porziuncola assieme a tutti i frati che vi sono ospitati, hanno reso omaggio e si sono affidati sotto il manto della Vergine.

Nella suo omelia, p.Claudio ha ricordato che la dimensione della regalità, in Dio, non è mai sganciata da quella del servizio e che la Vergine “raccoglie, col suo manto regale, la dimensione del servizio, legandola indissolubilmente a quella della regalità”.

La Celebrazione è stata anche l’occasione per rinnovare la Consacrazione a Maria affidando a Lei “ogni tempo” della nostra vita e farlo diventare occasione di benedizione a Dio.

La realtà dell’Infermeria è sempre bisognosa di sostegno e negli anni la generosità è stata sempre straordinaria. Vogliamo ricordare che è possibile sostenere l’attività della nostra Infermeria provinciale, ogni piccolo aiuto è per noi prezioso per garantire le cure di questi nostri fratelli.

Affidiamo a Maria, con questa preghiera, i nostri fratelli e la loro vita.  

OH! MARIA,
REGINA DI PIETA’,
PONI LA TUA MANO SULLA NOSTRA FRONTE
ED OTTIENICI MENTI PACATE.
SOVRANA POTENTE,
OFFRI I NOSTRI CUORI AL FIGLIO TUO SIGNORE
COME DONO.
TU CHE SEI AMICA DEGLI UOMINI
E PREGHI PER LORO,
AMEN.  



Aiuto Claudio Durighetto Giuseppe Renda Infermeria provinciale Maria Regina Porziuncola

Articoli correlati

30 Mar 2020

Potranno queste ossa rivivere?

I Riflessione sul tema della Risurrezione - Georges Massinelli
26 Mar 2020

Accogliere Cristo, luce delle genti

Seconda Riflessione sul tema della luce
24 Mar 2020

La luce splende nelle tenebre

Riflessione sul tema della Luce 1/3
20 Mar 2020

Va’ in pace, anima mia benedetta!

Omelia del Ministro provinciale alla Celebrazione della Comunità della Porziuncola in suffragio di p.Giulio Mancini
16 Mar 2020

Un padre, una colonna, un simbolo della nostra Provincia

Omelia del Ministro provinciale alla s.Messa in suffragio di p.Bonaventura Vergari
16 Mar 2020

Pasqua di p.Giulio Mancini

«Chi beve dell'acqua che io gli darò, dice il Signore, avrà in sé una sorgente che zampilla fino alla vita eterna»
20 Mar 2020

Va’ in pace, anima mia benedetta!

Omelia del Ministro provinciale alla Celebrazione della Comunità della Porziuncola in suffragio di p.Giulio Mancini



  • 16 Mar 2020

    Pasqua di p.Giulio Mancini

    «Chi beve dell'acqua che io gli darò, dice il Signore, avrà in sé una sorgente che zampilla fino alla vita eterna»