MERCOLEDI III sett. di Avvento Feria di Avvento (viola)
mercoledì, 19 dicembre 2018
L'affezione in Angela da Foligno 31 Mar 2018

Il Sabato santo, nel sepolcro con Cristo

Il sabato santo, dopo i fatti precedenti, la fedele mi riferì le stupende gioie, che aveva sperimentato riguardo a Dio.

Fra le altre cose mi disse che quello stesso giorno, durante un rapimento, era stata con Cristo nel sepolcro e aggiunse d’aver prima baciato il petto di Cristo e poi la sua bocca – lo vide disteso con gli occhi chiusi, come quando giaceva morto – e di aver percepito un odore meraviglioso e inenarrabilmente piacevole che usciva dalla bocca.

Precisò che a quel punto ci fu una breve sosta e che dopo mise la sua guancia sopra quella di Cristo ed egli pose la sua mano sopra l’altra guancia di lei e la strinse a sé e le rivolse queste parole: «Prima di stare nel sepolcro, ti tenni stretta così».

Sebbene capisse che era Cristo a dire tali parole, tuttavia notò che stava disteso, con gli occhi chiusi, senza muovere le labbra, come quando giacque morto nel sepolcro. Lei gustò una gioia grandissima in modo inenarrabile.

Cfr. anche Giovedì santo con sant’Angela da Foligno.



Angela da Foligno Sabato Santo Santo Sepolcro

Articoli correlati

15 Nov 2018

Angela e Bonaventura. Dalla Teologia spirituale alla esperienza di Dio

Convegno 16-17 novembre a Foligno
17 Ott 2018

“Requiem for the living” di Dan Forrest

Concerto pro Terra Santa a Perugia
07 Mag 2018

800 anni di missione dei frati della Custodia di Terra Santa

Mostra Documentaria dal 9-23 maggio
24 Apr 2018

L’itinerario in Terra Santa di Mariano da Siena (1431)

Il più antico testimone della processione al Santo Sepolcro
31 Mar 2018

Il giorno del silenzio, abitato e fecondo

Il Sabato santo alla Porziuncola in attesa della Grande Veglia
29 Mar 2018

Giovedì santo con sant’Angela da Foligno

Un estratto dal Memoriale
05 Dic 2018

Benemerito Fratello

Il riordinamento e l’inventariazione dell’Archivio provinciale dei Minori a Santa Maria degli Angeli è un cantiere aperto, che continua a procedere, passo dopo passo. I fondi delle ex Province rimangono una priorità, ma a volte è necessario cambiare rotta, per privilegiare fondi diversi, al fine di assecondare serie esigenze di...