MARTEDÌ della VII sett. del T.O. SANTA RITA DA CASCIA, religiosa – MEMORIA (bianco)
martedì, 22 maggio 2018
Beato Egidio d’Assisi

Egidio si associò a Francesco nel 1208, dopo i benestanti e colti concittadini Bernardo di Quintavalle e Pietro Cattani.

Condusse una vita semplice e mite, ritirandosi poi nei romitori dell'Umbria e da ultimo in quello di Monteripido fuori Perugia, dove morì il 23 aprile 1262.

Fu consigliere di Papi e prelati. Di lui ci restano "I Detti" o insegnamenti spirituali, ricchi di arguzia e di sapienza. Il Martirologio romano ne ricorda "l’intrepida fede e la meravigliosa semplicità".

Festa del beato Egidio 2018

Nell’VIII Centenario della presenza francescana in Terra Santa

La Preghiera semplice: non di san Francesco ma del beato Egidio

Origini di una preghiera tanto famosa quanto inautentica

I detti

Le vive parole del terzo compagno di san Francesco

Perugia e i francescani

Una storia di reciproca gratitudine

Monteripido e il Beato Egidio nell’VIII Centenario del Perdono di Assisi

Evento celebrativo tra cultura, fede e musica

Beato Egidio e il suo laboritium

Incontro, celebrazione e festa a Monteripido

Festa del Beato Egidio

3° compagno di San Francesco

La passione di Egidio

La lunetta trecentesca nell’Oratorio del Beato Egidio a Monteripido

I Detti di frate Egidio d’Assisi

Il magistero spirituale di un uomo semplice

I Detti del beato Egidio

Seminario di studio: Roma, 28 marzo 2014 - ore 15.00

Frate Egidio d’Assisi - Giornata di studio

Perugia, Monteripido - Sabato 30 giugno 2012

11 articoli totali